Introduzione

Sono passati ormai due anni dall’ultima scheda grafica high-end firmata AMD e ovviamente NVIDIA ne ha approfittato per aumentare ancora di più il proprio dominio. Per fortuna ad agosto di quest’anno sono arrivate le nuove GPU Radeon RX che si basano sulla tanto attesa architettura Vega.

I due modelli disponibili sono le Radeon RX Vega 56 e Radeon RX Vega 64, che si differenziano principalmente dalle unita di calcolo attive indicate dal numero nel nome. Radeon RX Vega 64 ha il chip completo Vega 10 con 64 unità di calcolo per 4096 stream processor, mentre Radeon RX Vega 56 ha 56 unità di calcolo per 3584 stream processor.

La GPU Vega 10 è simile sotto molti aspetti al vecchio chip Fiji delle R9 Fury e combina sul die due stack di memoria HBM2 per un totale di 8GB. Le schede grafiche Vega sono le prime ad integrare queste nuove memorie che permettono di avere una larghezza di banda estremamente elevata con bus a 2048 bit.

Nella nostra recensione analizzeremo nello specifiche Radeon RX Vega 56, la più piccola ma forse anche la più interessante considerando il prezzo di $ 399.

Valuta

Indice