AMD Radeon RX 480 – Recensione

Polaris è fra noi




Introduzione

La serie Radeon RX 400, è per AMD un passo cruciale per riuscire a risollevarsi e offrire dei prodotti dalle valide prestazioni e al giusto prezzo. Quest’anno, diversamente da NVIDIA, AMD ha puntato prima di tutto sulla fascia mainstream, quella più proficua, annunciando tre schede video basate sull’architettura Polaris. Quest’oggi parleremo della prima scheda arrivata sul mercato e la più performante Radeon RX 480 nella variante da 8GB.

rx_480_recensione-8rx_480_recensione-7

La Radeon RX 480, come anche le sorelle minore, è pensata per offrire un ottimo rapporto qualità/prezzo e viene venduta ad un prezzo consigliato di €220 per la versione da 4GB e di €262 per quella da 8GB.

rx_480_recensione-5

Il cuore della RX 480 è la GPU Polaris 10, nome in codice Ellesmere, prodotta con il nuovo processo a 14nm FinFET di GlobaFoundires che offre una migliore efficienza energetica rispetto al passato, infatti è necessario solamente un singolo connettore a 6-pin per un TDP dichiarato di 150w.

rx_480_recensione-11rx_480_recensione (4)

Con Polaris siamo arrivati alla quarta generazione dell’architettura Graphics Core Next (GCN), che supporta pienamente l’Async Compute con benefici prestazionali nei videogiochi Vulkan (Open GL) e DX12, tutto studiato per l’imminente futuro. Vengono inoltre supportate le tecnologie AMD FreeSync, AMD TruAudio e  AMD LiquidVR.
La Radeon RX 480 ha 2304 Stream Processor, 144 TMU, 32 ROP e un clock massimo di 1266MHz in accoppiata con 8GB GDDR5 Samsung con 256gb/s di banda passante.

Sono presenti quattro uscite video di cui tre DisplayPort 1.4 e una HDMI 2.0B, per supportare i futuri monitor HDR4K 144Hz e 8K 60Hz.

Il modello che abbiamo in prova è la versione reference, caratterizzato dalla singola ventola a turbina e un design molto simile alla Fury, è costruito principalmente in plastica e non è presente un backplate, ma per offrire una GPU a questo prezzo bisogna sacrificare qualcosa.

Categorie
RecensioniRecensioni HardwareSchede video
Matteo Carrara

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ARTICOLI CORRELATI