ADATA INFAREX K20 – Recensione

ADATA la conosciamo principalmente per le sue memorie, ma da poco si è buttata anche nel mercato delle periferiche da gioco con la nuova INFAREX K20. Questa tastiera vuole essere una valida scelta per chi cerca una tastiera “economica” ma con tutte le caratteristiche da gioco.

ADATA INFAREX K20 è una tastiera full size dal design molto minimale, è realizzata principalmente in plastica con un copertura in metallo solida di colore nero opaco. Gli interruttori utilizzati sono gli ormai noti Kailh, un’economica e sempre più polare alternativa ai più blasonati Cherry MX. Questi switch di tipo Blu funzionano quasi identicamente agli originali Cherry, offrono una risposta tattile e sonora con il click famoso delle tastiere meccaniche, sono garantiti fino a 50 milioni di pressioni e richiedono una forza di attuazione di 50g. L’intera tastiera ha funzionalità anti-ghosting, quindi indipendentemente dal numero di tasti che tengono premuti contemporaneamente, ogni comando verrà trasmesso in gioco.

INFAREX K20 non ha tasti multimediali dedicati, ma si possono comunque sfruttare le stesse funzionalità con la semplice combinazione del tasto FN e F1-F7 per regolare il volume e playback dell’audio.

La tastiera ha una retroilluminazione con 11 diversi effetti luminosi, che possono essere attivati con il tasto “Mode” dedicato, inoltre la velocità degli effetti può essere regolata con gli altri due tasti aggiuntivi. Seppur limitata, la personalizzazione è discreta e offre una semplice regolazione.

La connessione al PC avviene tramite singolo connettore USB placcato oro con un cavo intrecciato estremamente resistente. Nella parte inferiore della tastiera sono presenti delle guide passacavo per facilitare la gestione del cavo.

In conclusione, ADATA INFAREX K20 è una tastiera da gioco minimale, estremamente solida, con discreti tasti meccanici e retroilluminazione. Purtroppo non riesce a differenziarsi in un mercato così competitivo, realmente non offre nulla di nuovo e la retroilluminazione è limitata rispetto agli altri competitor, in compenso il prezzo di $ 79,99 non è così elevato ma è difficile reperirla in Italia. Nel complesso è una buona tastiera da gioco se non si cerca un’estrema personalizzazione.

Mouse Roccat Kova - Recensione 2

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

5 migliori monitor 240 Hz / 360 Hz esports | Guida Luglio 2021

Scegliere il miglior monitor PC esports significa individuare un monitor che sia in grado di garantire un elevato refresh rate, superando nettamente il tradizionale limite …

migliori RAM DDR4

Le migliori RAM DDR4 per il gaming e rendering – Guida Luglio 2021

Le esigenze in ambito RAM, accrescono sempre più quando si tratta di aver a che fare con titoli esosi dal punto di vista hardware o …

Le migliori tastiere wireless da gaming – Guida Luglio 2021

Per il gaming su PC, in molti casi, è necessario avere a disposizione una tastiera di ottima qualità e chi vuole una tastiera wireless dovrà …

Ryzen 5 3600 vs i5 9400F

Ryzen 5 3600 vs i5-9400F: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

I tempi in cui Intel aveva il pieno controllo del mercato delle CPU sembrano oramai passati, negli ultimi anni AMD ha recuperato molto terreno proponendo …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci