XPG Precog Recensione – Le prime cuffie al mondo con doppio driver

XPG PRECOG sono le prime cuffie da gioco con due driver per padiglione: un classico trasduttore dinamico al neodimio da 40 mm per bassi potenti situato sul lato inferiore del padiglione dell’orecchio e un driver elettrostatico in alto, che offre acuti più puliti e privi di distorsioni meccaniche. Basterà questa caratteristica a ridefinire il mercato headset?

Caratteristiche

XPG Precog nascono dal feadback di molti professionisti che volevano un headset performante in ogni situazione. Queste cuffie sono di sicuro tra i prodotti più ambiziosi degli ultimi anni, hanno una risposta in frequenza di 5-50.000 Hz grazie ai due driver, ben al di sopra dell’orecchio umano e sono certificate Hi-Res Audio.

  • Due driver elettrostatici/dinamici
  • 32 Ω impedenza
  • Risposta in frequenza a 5-50.000 Hz
  • Design memory foam e over-ear
  • Microfono unidirezionale rimovibile con ENC
  • Scheda audio USB con supporto audio surround 7.1, profili audio e controlli volume/microfono
  • Controlli in linea per la connettività analogica
  • Cavo USB-C intrecciato da 1,3 m + cavo adattatore USB-C intrecciato da USB-C a USB da 1,25 m a USB
  • Cavo audio intrecciato da 1,25 m da 3,5 mm (spina TRRS) + cavo splitter intrecciato da 3,5 mm intrecciato da 1,36 m (doppio TRS)
  • Peso: 362 g

Il design è molto particolare, esteticamente hanno padiglioni futuristici retroilluminati di rosso con il logo XPG ben in evidenzia. Per assicurare il massimo confort viene usato un sistema a fascia sospesa per distribuire al meglio il peso di 362g, senza affaticare anche dopo ore di gioco.

Il design di questa cuffia è stato studiato con dei pad in schiuma la cui forma speciale riduce la pressione
sulle tempie, assicurando isolamento e migliorando il comfort
.

Come qualità costruttiva viene usata una struttura in alluminio, estremamente flessibile e resistente. Insieme alle Precog viene fornita una pratica custodia rigida per il trasporto delle cuffie e di tutti i cavi, una accessorio premium non da poco.

XPG Precog vogliono in qualche modo unire due mondi, quello gaming e quello audiofilo, per questo l’utilizzo di due driver dovrebbe portare il suono ad un nuovo livello. I driver elettrostatici si trovano solitamente solo in cuffie di fascia alta molto costose, che richiedono un amplificatore. XPG è riuscita a garantire uno speciale design del driver brevettato di qualità in un prodotto consumer, per offrire una qualità nitida e cristallina senza sacrificare l’immersione di bassi potenti e ricchi, a un prezzo accessibile in linea con altri headset da gioco di fascia alta.

XPG Precog sono state testate con tutte le principali console di gioco sul mercato e con molti dei principali dispositivi mobili oltre al nostro amato PC. Questo prodotto è uno dei pochi ad aver scelto una USB Type-C come principale scelta di connettività con un DSP integrato, per tutte quelle piattaforme in cui una soluzione software non è facilmente disponibile.

Grazie al processore audio DSP abbiamo accesso a vari profili per ottimizzare al volo l’equalizzazione. Il profilo FPS è stata appositamente studiata per migliorare suono circostante, permettendo di avere una migliore conoscenza di ciò che sta accadendo intorno e aumenta la consapevolezza della situazione nei giochi FPS competiti. Abbiamo anche una modalità 7.1 con un un algoritmo di spazializzazione del suono surround 7.1 per guardare film o giocare.

La modalità “Musica” serve per ascoltare solo musica e disattivare tutta l’elaborazione DSP durante il collegamento USB C, questa fornirà un segnale audio standard non elaborato.

XPG Precog sono utilizzabili anche con un classico cavo jack da 3,5mm incluso nella confezione. I due cavi hanno dei comodi controller in linea per mutare il microfono e regolare il volume.

Le cuffie hanno un microfono rimovibile e unidirezionale con tecnologia di cancellazione del rumore ambientale (ENC). Quando ENC è attivato, il suono surround è fortemente ridotto, permettendo un suono più pulito senza preoccupazione del rumore dell’ambiente circostante. Questa funzione può essere utilizzata solo se collegate tramite USB e può essere attivata / disattivata tramite il pulsante laterale sul padiglione.

Prova sul campo

XPG Precog sono un headset molto comodo, i cuscinetti angolati per le orecchie sono estremamente morbidi e fanno un buon lavoro nell’ammortizzare il peso delle cuffie grazie anche all’archetto sospeso.

L’intera cuffia è molto flessibile e i padiglioni auricolari possono essere ruotati di 90° in entrambe le direzioni. La qualità costruttiva à è molto buona anche se l’esterno dei padiglioni è in plastica oltre alla gomma che copre l’archetto in metallo.

Come già detto, le Precog sono le prime cuffie al mondo con doppio driver. In ogni padiglione auricolare è un driver di altoparlante dinamico standard accoppiato con un driver elettrostatico. I driver degli altoparlanti elettrostatici hanno una distorsione estremamente bassa, un’eccellente risposta in frequenza ma mancano di bassi, motivo per cui sono abbinati a un driver dinamico standard che si prende cura delle frequenze basse e medie.

All’atto pratico hanno un timbro molto particolare e unico. Purtroppo però i profili del DSP sono mediocri e non portano a nulla di utile, infatti il suoneranno sempre ovattate con una post-eleborazione pesante e innaturale. Il profilo migliore è quello “Musica”, in cui gli effetti DSP vengono completamente disabilitati, quindi un suono più puro e fedele ai driver.

I bassi sono presenti ma anche i medi hanno una buona chiarezza, mentre gli alti rimangono leggermente ovattati, ma comunque in gaming rimangono ottime grazie alla buona precisione e spazialità. Altra cosa positiva è il volume generale, elevatissimo e senza distorsione una cosa rara per un headset da gioco di questo tipo.

Conclusione

XPG Precog sono un headset da gioco estremamente interessante e unico sul mercato. Rispetto alla quasi totalità dei brand, XPG ha voluto realizzare un prodotto “rivoluzionario” grazie alla combinazione di due driver.

Le prestazioni complessive sono più che buone ma solo se viene usato il profilo “Musica”, troviamo anche un’elevata versatilità grazie all’ottimo DSP con connessione USB type C o jack da 3,5mm.

Le Precog offrono una valida proposta nel mercato degli headset, finalmente qualcosa di “nuovo” che si distingue da tutte le altre soluzioni sul mercato.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 19

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

GTX 1650 vs GTX 1650 Super vs GTX 1660: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Scegliere la migliore scheda video economica per il gaming su PC non è semplice. In questa parte del mercato, infatti, l’analisi del rapporto prezzo/prestazioni deve …

Ryzen 7 3700x vs i7-9700K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

È oramai da alcuni anni che AMD ha iniziato a recuperare il distacco con Intel, mettendo sul mercato dei processori competitivi sia sul lato prestazionale …

i5 10600K vs i5 9600K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Della nuova serie Intel ne abbiamo già parlato in molti altri nostri confronti, dove abbiamo comparato le prestazioni di questa decima generazione con quelle dei …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci