Una giornata da NVIDIA 8

Qualche giorno fa con nostra grande sorpresa, siamo stati invitati da Luciano Ballerano, PR Manager di NVIDIA Italia, per testare con le nostri mani le nuove tecnologie Powered by Nvidia.

 

4K Il futuro del gaming

Come tutti saprete il futuro del gaming è racchiuso in 2 lettere, 4K! Questa risoluzione offre circa quattro volte il numero di pixel presenti su un normale monitor Full HD così da garantire il maggior dettaglio e la miglior nitidezza possibile.

Inutile dire che questa tecnologia  attualmente viene proposta a prezzi ancor troppo elevati per l’utilizzo comune e che ci vorrà del tempo prima che venga venduta a prezzi accessibili a tutti. Noi abbiamo avuto modo di provare diversi titoli tra cui una Demo di Assassin’s Creed Black Flag, Battlefield 4,Batman Arkham Origins e Metro Last Light.

L’impatto è stato forte, giocare su una TV da 65 pollici classica è sicuramente un’esperienza che consigliamo a tutti di provare ma giocare su una TV delle stesse dimensioni in 4K è tutta un’altra storia. La differenza visiva che può offrire questa tecnologia è notevole e aspettiamo ancora di vedere i miglioramenti che porterà su dei classici monitor da 23-27 pollici, visto che l’attuale full HD su dispositivi di queste dimenzioni offre gia un dettaglio molto elevato.

Non ci resta che aspettare…e perchè no, un bel 4K con G-SYNC?

Shield, una console portatile dal cuore verde

Uno sguardo alle specifiche:

Shield Logo + Tabella

Shield, basata su sistema operativo Android è composta dal recente NVIDIA Tegra 4,  è la nuova neonata di casa Nvidia destinata al gaming mobile. Non sarà disponibile in Italia fino all’anno nuovo. Un prodotto secondo noi destinato ad un mercato di nicchia, per coloro che non vogliono farsi mancare niente e che vogliono provare tutte le esperienze di gaming possibile.

La funzione principale è anche quella che ci ha incuriosito di più! Con Shield potremo giocare in streaming tutti i giochi che abbiamo sul nostro PC, ci basterà disporre di un router wireless con protocollo N (per evitare lag), il pc elaborerà il gioco e la console non farà altro che riprodurre il video.

Una freccia va scoccata a favore dei due speaker, che nonostante siano integrati offrono una buona resa audio superiore alle console portatili concorrenti.

Shield non si presenta come un prodotto per tutti e ovviamente non è un accessorio essenziale per poter giocare al PC! è una chicca, seppur costosa (299$), che darà a coloro che decideranno di acquistarla un esperienza del tutto diversa dalle altre.

Parlando di Gaming in movimento

Abbiamo parlato brevemente del 4K e di Shield, adesso passiamo all’ultima tipologia di prodotti che abbiamo avuto il piacere di provare. Stiamo parlando di una serie di portatili da gaming che in termini di prestazioni hanno ben poco da invidiare agli attuali desktop. Il vero gioiellino su cui abbiamo deciso di concentrarci è il Razer Blade 14.

Un ultrabook destinato all’Hardcore Gaming. Pesa solo 1,88KG, monta un I7 4702 2,2/3,2 ghz, 8 Gb di Ram ddr3 1600mhz, un ssd da 256 GB e una Nvidia 765M 2GB gddr5.

Le porte USB 3.0 abbandonano il classico colore blu per passare al Verde che distingue da sempre i prodotti Razer, il monitor ha una risoluzione massima di 1600×900, più che sufficiente per un 13,6 pollici. L’autonomia in gaming raggiunge l’ora e mezza, superiore rispetto alle soluzioni concorrenti. Il prezzo lievita parecchio a causa delle finiture e della compattezza di questo piccolo mostro.

Abbiamo deciso di provarlo con BF4, impostando i parametri predefiniti in “ALTO” e abbinando al portatile un Sentinel Advance II, con nostra grade sorpresa gli FPS non sono mai scesi al di sotto dei 30 (v-sync attivo).

Che dire… anche i notebook da gaming si presentano come ottime piattaforme mobili per giocare, destinate a coloro che si muovo spesso e che possono permettersi di spendere cifre abbastanza elevate, difatti questa bestiola costa circa 1600€.

Il mondo del gaming è in continua mutazione! e anche le grandi case si stanno adeguando.

Grazie NVIDIA per la possibilità dataci.

Facebook Commenti
Loading...