Surfshark Recensione – La migliore VPN?

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Le VPN sono sempre più diffuse ed utilizzate dagli utenti del web e possono tornare molto utili in differenti contesti. Per scegliere la migliore VPN per garantire la privacy online e la sicurezza durante la navigazione è necessario valutare vari fattori. Tra le soluzioni più interessanti a disposizione degli utenti troviamo Surfshark.

 Si tratta di una delle VPN più conosciute ed apprezzate su scala internazionale sia per le sue funzionalità che per la sua convenienza. In questa recensione di Surfshark andremo ad analizzare le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi di questa VPN. Gli aspetti da tenere in considerazione sono diversi.

Surfshark ha tutte le carte in regola per essere un’ottima VPN, offrendo un pacchetto di servizi completo ad un prezzo conveniente. Vediamo se le promesse trovano un effettivo riscontro nella realtà dei fatti.

Perché scegliere Surfshark: i vantaggi di questa VPN

Il panorama delle VPN è sicuramente molto vasto. Surfshark, però, merita un posto di primo piano, in particolare per chi cerca una soluzione conveniente e flessibile in grado di offrire prestazioni più che soddisfacenti sotto tutti i punti di vista. A disposizione degli utenti, infatti, Surfshark include svariate funzionalità di sicuro interesse.

La VPN può contare su di una rete di server diffusa in tutto il mondo (sono 3200 in un totale di 65 paesi) garantendo un supporto più che completo ai suoi utenti. Un altro importante vantaggio, che rappresenta un vero e proprio plus per Surfshark rispetto a molte altre VPN concorrenti, è rappresentato dall’assenza di limitazioni per i dispositivi utilizzabili.

Con questa VPN, infatti, è possibile connettersi ed usare simultaneamente tutti i propri dispositivi, sia desktop che mobile, sfruttando al massimo i vantaggi del servizio. Un altro punto a favore di Surfshark è CleanWeb, una funzione che, durante l’utilizzo della VPN, garantisce all’utente il blocco degli annunci pubblicitari, tracker e malware.

Questa funzione è in grado di bloccare tentativi di phishing, risultando sempre pronta ed efficace. L’utente può sfruttare, inoltre, la funzione Whitelister per consentire ad app e siti web di ignorare la VPN. In questo modo, è possibile personalizzare l’esperienza di navigazione andando a scegliere quali servizi escludere dal canale crittografato della VPN.

Per gli utenti che scelgono Surfshark c’è la possibilità di beneficiare della crittografia AES-256-GCM. Da notare, inoltre, che il protocollo utilizzato è IKEv2/IPsec ma l’utente può scegliere di passare a OpenVPN in qualsiasi momento, confermando l’elevata flessibilità di utilizzo garantita dalla VPN.

Tra le funzioni avanzate di questa VPN c’è Kill Switch, che protegge i dati sensibili in caso di perdita della connessione VPN. Da notare, inoltre, che il servizio utilizza una politica No-Log rinunciando al tracciamento ed all’archiviazione dell’attività online.

Prestazioni e assistenza: promozione a pieni voti

Veniamo ad alcuni aspetti essenziali per giudicare la qualità di una VPN. Lato prestazioni, Surfshark supera i test a pieni voti. Utilizzando questa VPN, infatti, la qualità della connessione sarà sempre più che soddisfacente con la possibilità di utilizzare svariati servizi web senza le limitazioni che caratterizzano molti servizi di questo tipo.

Ad esempio, l’accesso a servizi di streaming disponibili in altre regioni non sarà pregiudicato da limitazioni della velocità che, anzi, risulterà sufficientemente elevata per gestire anche flussi video in alta definizione. Surfshark, quindi, è in grado di abbinare una buona sicurezza, grazie alle varie funzionalità indicate in precedenza, ad un’esperienza di navigazione soddisfacente e priva di reali limitazioni.

Un altro importante servizio che supera senza problemi il test (basta masticare un po’ di inglese) è il servizio d’assistenza che si mostra sempre pronto ad intervenire in caso di necessità da parte dell’utente. Il team di Surfshark è disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per garantire un pieno supporto all’utente in caso di necessità.

Direttamente dal sito ufficiale è possibile accedere ad un servizio d’assistenza tramite web chat. In alternativa, c’è un’intera area dedicata alle informazioni sul servizio ed alle FAQ (in inglese) e c’è la possibilità di contattare il supporto via mail o chat.

Gli svantaggi di questa VPN

A questo punto della recensione di Surfshark dovrebbe essere chiaro che ci troviamo di fronte ad una VPN completa ed in grado di offrire buone prestazioni sotto tutti i punti di vista. È giusto chiedersi, però, se ci sono degli svantaggi che caratterizzano il servizio. In linea generale, è molto difficile trovare dei punti critici di questa VPN che si mostra versatile e completa sia in termini di prestazioni che di sicurezza e usabilità.

È chiaro che per gli utenti più esigenti, che hanno la necessità di svolgere attività più complesse e rispettare standard di sicurezza e anonimato estremamente elevati, Surfshark potrebbe non essere il prodotto ideale, essendo pensato più per un’utenza “consumer”. Un altro aspetto da sottolineare in negativo è l’assenza di una prova gratuita, che sarebbe utile per testare a fondo la VPN.

Tale funzione viene solo parzialmente sostituita dalla possibilità di ottenere il rimborso di quanto pagato ma solo per i primi 30 giorni e solo per il pacchetto da 24 mesi (per maggiori dettagli rimandiamo al paragrafo dei prezzi). L’attivazione del servizio per un solo mese comporterà un costo abbastanza elevato, risultando una scelta poco conveniente.

Surfshark ed il gaming: una scelta vincente?

L’utilizzo di una VPN per il gaming può tornare utile in diversi contesti. Surfshark, test alla mano, ha tutte le carte in regola per essere utilizzata anche dai gamers in tutte quelle situazioni in cui può tornare utile avere a disposizione una VPN.

Grazie alla buona velocità di navigazione, alla semplicità di utilizzo multi-dispositivo ed ai costi contenuti (che approfondiamo nel paragrafo seguente), ci troviamo di fronte ad una delle migliori opzioni della sua categoria. Accedere a giochi e marketplace non disponibili nella propria regione con Surfshark è molto semplice.

Anche l’accesso alle funzionalità multiplayer di un gioco, aggirando così le eventuali georestrizioni presenti, ad esempio, quando si è in viaggio, è molto facile con questa VPN. I gamers che hanno la necessità di utilizzare una VPN possono affidarsi a Surfshark con la certezza di poter beneficiare di un servizio completo ed affidabile.

I prezzi: l’offerta da 24 mesi è super conveniente

Uno dei punti di forza di Surfshark è, senza dubbio, rappresentato dal prezzo, un fattore da tenere sempre in considerazione rapportandolo a quelle che sono le funzionalità della VPN in esame. Con la fatturazione mensile è previsto un costo di 10,85 euro. Optando per l’offerta semestrale, invece, il costo sarà di 32,62 euro (pari ad una spesa di 5,44 euro al mese).

La soluzione più conveniente, che rappresenta anche uno dei principali plus di questa VPN, è il pacchetto da 24 mesi che viene proposto ad un prezzo di 50 euro (pari ad appena 2,08 euro al mese per 24 mesi). Al termine del periodo promozione, la fatturazione sarà annuale al costo di 50 euro. Questo piano, inoltre, è completamente rimborsabile per 30 giorni.

Anche l’acquisto della VPN è molto semplice. Basta accedere al sito Surfshark e seguire una semplice procedura online. È possibile completare la transazione scegliendo tra il pagamento con carta di credito, PayPal, Amazon Pay, Google Pay ed anche tramite Criptovaluta. Per l’utente c’è, quindi, la massima flessibilità, sia in termini di scelta del piano che del metodo di pagamento.

5/5 - (1 vote)

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

I migliori mouse da gaming per mancini – Guida Ottobre 2021

Nella scelta dei migliori mouse da gaming per mancini è opportuno valutare diversi fattori. Oltre a tutti gli elementi che, di norma, vanno considerati quando …

GTX 1660 Ti vs RTX 2060: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

L’uscita della GTX 1660 Ti ha creato un po’ di confusione nel pubblico: la nuova scheda video NVIDIA, infatti, è la prima Turing senza la …

I migliori PC portatili da gaming | Guida Ottobre 2021

Lo sappiamo benissimo: per giocare al meglio su PC la scelta migliore è sicuramente quella di costruirsi un proprio computer fisso. Più versatilità, più potenza, …

i5-10400F vs Ryzen 5 3600: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Il punto di partenza di un buon PC da gaming è, senza dubbio, la CPU. Soprattutto per le configurazioni di fascia media e fascia medio-bassa …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci