SteelSeries 5Hv3 - Recensione 5

SteelSeries ormai da anni è uno dei marchi simbolo del gaming a livello mondiale.

I loro prodotti vengono utilizzati da diversi gamer e seppur mantengono quasi sempre un aspetto molto sobrio sono sempre molto apprezzati.

Le loro periferiche sono sempre state sinonimo di qualità e oggi con le SteelSeries 5Hv3 verificheremo se anche questo modello rimane fedele agli standard passati.

 

Specifiche tecniche

Cuffie

  • Frequenza di risposta: 16 – 28000 Hz
  • Impedenza: 40 Ohm
  • [email protected] 1kHz, 1 Vrms: 110 dB
  • Lunghezza cavo: 1.2 + 2 = 3.2m
  • Jacks: 2 x 3.5mm per PC
  • + 4-pole 3.5mm Mac®, smartphone e tablet

Microfono

  • Frequenza di risposta: 75 – 16000 Hz
  • Pick up pattern: unidirezionale
  • Sensibilità: -38 dB
  • Impedenza: 2K Ohm

DESIGN

I copri orecchie imbottiti e rivestiti in pelle non causano alcun fastidio anche dopo prolungate sessioni di gioco, sono completamente rimovibili tanto da far pensare ad una possibile sostituzione in caso di deterioramento. Non da meno è l’archetto superiore, anch’esso imbottito e rivestito in pelle, che si adatta perfettamente alla nostra testa.

La comodità fa da padrona a questo headset leggerissimo!

 DSC_0240

Uno dei tratti che distingue maggiormente questa periferica, rispetto a molte delle concorrenti in commercio, è di sicuro la sua modularità.

Questa caratteristica permette un facile trasporto poiché l’archetto superiore è separabile dai due padiglioni mentre il microfono si nasconde dentro uno di quest’ultimi.

Non può mancare il logo SteelSeries posto nella parte esterna dell’archetto.

 DSC_0288

Il cavo Jack, rigorosamente placcato in oro, per connettere direttamente le cuffie alla Main Board è lungo solo 1,2 m così da non crearci un accumulo di cavi nel caso dovessimo attaccalo frontalmente al nostro PC.

Per coloro invece che necessitano di una lunghezza maggiore SteelSeries fornisce nel bundle una prolunga di 2m.

La gestione del volume e del microfono è affidata ad un piccolo controller posto sul filo.

E se volessimo ascoltare la musica dal nostro smartphone ed eventualmente all’occorrenza rispondere ad una chiamata?

In questo headset la casa americana ha deciso di non farci mancare proprio niente, difatti nella confezione abbiamo un adattatore che convertirà i nostri 2 jack  (audio e mic) in uno singolo.

Ciliegina sulla torna, un adesivo SteelSeries.

DSC_0294

Ultimo, ma non ultimo, il microfono..

Migliore di molte altre cuffie di fascia superiore si è rivelato ottimo anche per le registrazioni amatoriali come gameplay ecc..

È possibile infilarlo dentro il padiglione manualmente ed è totalmente flessibile e regolabile.

 

TEST

Come sempre abbiamo deciso di testare questo headset su tre campi

 

GAMING

Il suono si è dimostrato molto pulito e fedele al gioco.

In Battlefield 4, nonostante siano un paio di cuffie stereo, le 5Hv3 si comportano bene!

I vari effetti sono ben riprodotti ma chi è abituato al surround farà un po’ di fatica ad adattarsi ad un paio di stereo.

Ciò nonostante secondo noi sono tra le migliori cuffie stereo adibite per il gaming.

 

MUSICA

SteelSeries ha voluto realizzare un prodotto a 360°, ottimo per qualsiasi tipo di utilizzo.

In ambito musicale sono pronte a soddisfare la maggior parte delle richieste, danno la possibilità che di godersi della buona musica senza rinunciare rinunciare ad effetti realistici anche in gaming.

 

CONCLUSIONI

Le SteelSerie 5Hv3 si sono dimostrate delle buone cuffie, costano circa 70€ e su quella fascia di prezzo dovranno compere con molti altri prodotti tra cui anche alcuni headset surround.

Ci sentiamo di consigliare questo prodotto a tutti coloro che passano diverse ore al pc portando le cuffie, il comfort che sono in grado di offrire è difficilmente eguagliato dalle rivali.

La qualità si dei materiali si fa sentire! Le plastiche adottate, seppur leggere, sono molto robuste e ben realizzate.

 

A voi anche la videorecensione

 

Si ringrazia per averci fornito il sample

Commento finale

8,5

Buon compromesso tra gaming e musica. Il comfort difficilmente trova rivali

Facebook Commenti
Loading...