SPC Gear Viro Recensione – Best Buy tra gli Headset da Gioco

SPC Gear debutta nel mercato delle cuffie da gioco con le sue Viro, un headset over ear con trasduttori dinamici da 53mm, ottimo confort e qualità costruttiva, il tutto ad un prezzo competitivo. Riusciranno a diventare un punto di riferimento? Scopriamolo.

Caratteristiche

Design e Qualità Costruttiva

Le SPC Gear Viro prendono la struttura rinomate delle cuffie HyperX di cui l’originale OEM è Takstar. Non sappiamo se l’OEM sia lo stesso ma possiamo assicurare che la qualità costruttiva rimane elevate considerando anche il prezzo di vendita.

Il design è estremamente minimale, l’headset è completamente nero, così da essere elegante anche se lo volessimo usare fuori all’aperto. Abbiamo una struttura in metallo resistente e flessibile che caratterizza l’archetto ma anche i supporti dei driver, questi ultimi hanno una copertura esterna in metallo con rifinitura spazzolata..

L’archetto e i cuscinetti dei padiglioni sono in schiuma con un rivestimento in simil pelle molto piacevole al tatto, garantiscono un buono confort anche per lunghe sessioni di gioco. Ovviamente la qualità della pelle non è delle migliori, ma è un compromesso per mantenere il prezzo basso.

Insieme alle Gear Viro vengono forniti anche dei pad di ricambio in tessuto, per avere un paio di ricambio o una soluzione più traspirante. L’archetto è regolabile per migliorare ulteriormente il confort e adattarsi a qualsiasi testa.

L’headset pesa ben 307 grammi, ma non risulta pesante grazie alla buona distribuzione del peso sulla parte superiore della testa e i comodo pad over ear.

Nel complesso il confort è praticamente equiparabile con i già rinomati prodotti HyperX Cloud.

Specifiche tecniche

Codice ProdottoSPG047
SENSIBILITÀ98±4DB A 1KHZ
DRIVER53mm
IMPEDENZA [Ω]32±20%
RISPOSTA IN FREQUENZA [HZ]20 ~ 20 000
PESO [G]307 ±5
DIMENSIONI [MM]172×195×96,5

Qualità Audio

SPC Gear Viro sono caratterizzate da driver da 53 mm con una risposta in frequenza di 20 ~ 20 000 Hz e impedenza di 32 ohm, sorprendono positivamente.

Il suono è equilibrato con bassi non troppo invadenti come nella maggior parte degli headset gaming, anche il soundstage è ampio considerando i padiglioni chiusi. Il design chiuso aiuta con l’isolamento dai rumori esterni così da aiutare a concentrarsi nei momenti decisivi in gioco.

Le prestazioni in-game sono estremamente convincenti, con una buona tridimensionalità difficile da trovare in questa fascia di prezzo. Il timbro messo a punto da SPC Gear rimane sempre a V, aiuta a migliorare la resa spaziale delle cuffie senza compromettere le frequenze utili nei giochi. Questo significa che i suoni fondamentali, quali spari e passi, saranno facilmente distinguibili anche a distanze elevate.

Non solo in gaming, le SPC Gear Viro hanno buone prestazioni durante l’ascolto di musica e visione di film, ovviamente non sono propriamente adatte per alcuni generi musicali ma non sfigureranno soprattutto se non abbiamo altro metro di paragone.

Nel complesso si avvicinano molto alle HyperX Cloud, anche se le Alpha restano leggermente migliori ma la differenza non è così abissale come si pensi.

Le cuffie usano dei cavi rimovibili rinforzati di paracord, una soluzione funzionale e resistente, anche se si sente una qualità leggermente inferiore rispetto ad altri cavi di questa tipologia. Il cavo principale ha un controllo in linea per regolare il volume e mutare il microfono, è presente anche una prolunga da 2,7 metri con splitter jack.

Sul mercato esistono anche le SPC Gear VIRO Plus, dotate di scheda audio USB 7.1.

Microfono

Il microfono sorprende, come le HyperX, abbiamo una soluzione rimovibile con filtro pop. La voce viene catturata con pochissimo rumore di sottofondo, anche la qualità complessiva è superiore alla media.

Di seguito potete sentire un nostro piccolo test:

Conclusione

SPC Gear Viro sono un headset da gioco incredibile, l’azienda polacca è riuscita a realizzare un prodotto economico senza scendere a grossi compromessi, dovrebbe essere un punto di riferimento a molti altri brand gaming che si fanno pagare oro.

A livello pratico le SPC Gear Viro riescono a competere con headset da gioco più costosi. Il design collaudato assicura una buona qualità costruttiva e confort, ma soprattutto l’audio e le prestazioni del microfono sono ottime.

Per questo si aggiudicano due nostri award, sono raccomandate a tutti i giocatori che vogliono qualcosa di economico ma di ottima qualità. Un best buy tra gli headset da gioco.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

PC Gaming 2000 euro – Migliore configurazione | Aprile 2021

Puntare su di un PC da gaming da 2.000 euro è la scelta ideale per chi non può rinunciare a prestazioni di altissimo livello. Con …

RTX 2060 vs RX 5600 XT: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

RTX 2060 vs RX 5600 XT: cerchiamo di capire insieme quale sia la scelta migliore!

migliori sedie da gaming - logitech embody herman miller

Migliori Sedie da Gaming: Top 5 – Aprile 2021

Scegliere la giusta sedia da gaming è importantissimo per ogni gamer: la comodità della seduta influenza notevolmente l’esperienza e contribuisce a prevenire l’insorgere di disturbi …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci