Sound BlasterX Siege M04 – Recensione

Creative torna sul mercato dei mouse da gaming, con un prodotto completo sotto ogni punto di vista e a un prezzo accessibile a tutti, il BlasterX Siege M04.

Una linea estremamente curata rende l’aspetto del mouse molto gradevole con un’illuminazione RGB che salta subito all’occhio. Quest’ultima è completamente personalizzabile tramite apposito software Sound Blaster Connect, che dà la possibilità di utilizzare diversi profili già preimpostati o di crearne di nuovi, potendo scegliere tra milioni di colori e tre modalità di illuminazione. I led RGB sono posti nel logo e sul fondo del mouse, mentre la rotella di scorrimento e l’indicatore di DPI sono illuminati da un led bianco.

Le sue dimensioni generose (135,6mm x 67,65mm x 43mm) prediligono i gamer che hanno un’impugnatura di tipo palm grip o claw grip. È possibile utilizzarlo anche con una presa fingertip tuttavia è consigliata per chi ha mani grandi, se no risulta difficile premere il tasto dedicato in basso a sinistra.

La superficie è resistente alle impronte e sudore con zone laterali rivestite in gomma antiscivolo che garantiscono una presa solida. La forma confortevole e un peso di solamente di 110g fanno sì che anche dopo lunghe sessioni di gioco non si senta nessun affaticamento a mano e polso.

Il Siege M04 è equipaggiato con uno dei migliori sensori ottici attualmente sul mercato, il Pixart Pmw 3360. Questo sensore, usato in molti mouse di fascia alta, offre una velocità di tracciamento di 250 IPS, un’accelerazione di 50G, una Lod di 2mm e riesce a raggiungere una velocità massima di 12000 DPI e un polling rate di 1000 Hz.

Il valore del Lod (distanza di spegnimento al sollevamento) e dei DPI sono regolabili tramite software. Il Lod può essere impostato a 2 o 3 mm, mentre i DPI possono essere regolati a step di 100, con 3 profili personalizzabili e intercambiabili grazie all’apposito tasto presente nella parte superiore del mouse.

Il Siege M04 è caratterizzato da ben 7 tasti, tutti personalizzabili tramite Sound Blaster Connect. I 2 tasti principali sono garantiti per 50 milioni di click grazie agli ottimi switch Omron.

L’unica pecca che abbiamo riscontrato riguardo al software, è la mancanza di un’opzione per la creazione di più profili a seconda del gioco avviato.

Creative BlasterX  Siege M04 ci ha davvero entusiasmato, ad un prezzo estremamente competitivo riesce ad offrire un’estetica accattivamene insieme ad un’ottima qualità dei materiali e hardware di prima categoria, capace di tenere testa a mouse ben più costosi e blasonati.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

migliori sedie da gaming - logitech embody herman miller

Migliori Sedie da Gaming: Top 5 – Guida Luglio 2021

Scegliere la giusta sedia da gaming è importantissimo per ogni gamer: la comodità della seduta influenza notevolmente l’esperienza e contribuisce a prevenire l’insorgere di disturbi …

Migliori TV 4K da Gaming per PS5, PC e Xbox | Guida Luglio 2021

Ti potrà sembrare strano, l’opinione comune dice il contrario, ma che tu sia un PC gamer o un console gamer, se hai in mente di …

PS5 vs Xbox Series X vs PC: Qual è la migliore?

Dopo una generazione che, almeno a livello hardware, è stata un po’ una delusione, un PC di fascia media poteva tranquillamente superare le prestazioni di …

Ryzen 5 5600X vs i5-10600K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

La scelta della CPU è uno degli aspetti principali nella realizzazione di una configurazione PC da gaming in grado di offrire ottime prestazioni in rapporto …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci