Kingston HyperX Cloud - Recensione 19

Introduzione

AMD con la nuova architettura Tonga ha cercato di migliorare i consumi seppur utilizzando lo stesso processo produttivo a 28nm; la Radeon R9 285 è la prima scheda video ad utilizzare questa nuova tecnologia.

DSC00103

Il modello che abbiamo in prova, la SAPPHIRE R9 285 Dual-X, ha 2Gbyte di memoria GDDR5 con un clock di 1375Mhz(5.5GB/s effettivi, il core grafico GCN invece vanta 1792 stream processors ed un clock di 918Mhz.  Come uscite video è stata scelta una configurazione stardard con un DisplayPort, un HDMI e due DVI.

DSC00095

Come per i prodotti precedenti, Il sistema Dual-X con la sua doppia ventola è un ottimo e silenzioso sistema di raffreddamento per le schede video AMD.

DSC00099DSC00105

I connettori di alimentazione sono da 6pin + 6pin e il bundle contiene due adattatori molex-6 pin, un cavo HDMI, un mousepad targato SAPPHIRE, documentazione e un CD software.

La R9 285 offre tutte le potenzialità del chipset GCN: AMD TrueAudio per una rispoduzione realistrica di suoni nei videogiochi, AMD Image Quality Enhancement, AMD HD Media Accelerator e AMD PowerTune per ottimizzare le prestazioni. Inoltre offre il pieno supporto alle future DirectX 12, OpernGL 4.4 e Mantle.

Il modello Dual-X di SAPPHIRE integra un doppio BIOS permettendo l’avvio sia con il classico BIOS o con UEFI.

Facebook Commenti
Loading...

Lascia un commento

commenta per primo!

Notificami