Un capitolo atteso da tempo…

Abbiamo provato in anteprima Sacred 3, terzo capitolo della famigerata serie di action-RPG ambientata nell’universo di Ancaria, avendo l’occasione di esplorare grazie ad un intero livello di gameplay quelle che sono le meccaniche di gioco e di conoscere alcuni dei personaggi giocabili che saranno presenti nella versione finale.

 Sacred3_27052014_01

Un mondo di tenebra 

Lo spietato tiranno Zane Ashen spinto dalla vendetta personale, forgia un impero e assoggetta molte delle terre del continente di Ancaria, mentre sono sempre meno i popoli liberi che gli si oppongono egli è alla disperata ricerca di un potente manufatto, il Cuore di Ancaria che gli permetterebbe di dominare incontrastato su tutte le terre del continente. All’impero di Ashen i popoli liberi oppongono una resistenza che schiera i migliori e più formidabili eroi di Ancaria per impedire a Zane di ottenere il cuore e sconfiggere il suo Impero corrotto.

 Sacred3_27052014_02

Personaggi, tra storie e capacità

Abbiamo avuto modo di provare quattro dei cinque personaggi fin’ora annunciati che saranno presenti nella versione finale del gioco, come già noto ogni personaggio avrà una propria caratterizzazione, abilità e capacità uniche.

La Claire la Paladina Serafina, guerriera angelica che unisce abilità in mischia e poteri magici, Vajra l’Arciere Khukuri esperto nel combattimento a distanza, Alithea la Lanciere Ancariana, una classe da mischia equilibrata, versatile e veloce ed infine Marak il Guerriero Safiri un concentrato di forza bruta e potenza in mischia.

Ogni personaggio è caratterizzato da una storia a se stante e da una propria personalità e il tutto risulta ben congegnato e interessante, ponendo i vari protagonisti ognuno sotto una diversa luce rispetto alle idee del giocatore, che può ritrovarsi meglio nel carattere di questo o quel personaggio.

Gameplay e meccaniche di gioco

Il gioco si presenta come un action-RPG con un combat-system hack n’ slash dinamico, fluido e ben strutturato, ogni personaggio ha a disposizione un attacco di base, un attacco caricato più due poteri speciali, le combo e gli attacchi in se sono molto artistici e se siete amanti del genere lo apprezzerete senz’altro, i modelli e le texture sono molto dettagliati e curati.

 Sacred3_27052014_03

Tirando le somme

In conclusione possiamo dire che seppur non sia un gioco innovativo e mantenga le sue radici saldamente ancorate alla tradizione del genere, e nonostante la scelta degli sviluppatori di ridurre l’open world a livelli chiusi e guidati ci abbia fatto storcere il naso, Sacred 3 promette di essere un ottimo gioco con degli spunti interessanti. Noi aspettiamo con ansia di vederlo completato e vi ricordiamo che l’uscita è prevista per il 1 Agosto 2014.

 

Facebook Commenti
CONDIVIDI
Articolo precedenteThe Forest – Anteprima
Prossimo articoloA Story About My Uncle – Recensione
Alessandro
PC Gamer spassionato, fin da piccolo amante di strategici ed RPG, una buona trama ed anche un gioco diventa alla stregua di un libro un mezzo di cultura.