Roccat ha aggiornato il Roccat Kone nella nuova versione XTD. Che cosa ci offre di nuovo? [twentytwenty]

Design & Caratteristiche

DSC00446roccat kone xtd caratteristiche

Il Roccat Kone XTD utilizza il nuovo sensore laser (Avago ADNS) da 200 a 8200 DPI, 30G di accelerazione, una rotella inclinabile e due strisce a led personalizzabili.

L’impugnatura del mouse è pensata per lo più per i destrorsi, ma anche i mancini la troveranno comoda e ergonomica. Troviamo sulla parte sinistra due pulsanti programmabili che di default sono pagina avanti e pagina indietro.

DSC00448

Sulla parte superiore vi sono allocate due strisce retroilluminate a LED che seguono per quasi tutta la lunghezza il mouse, ed è possibile scegliere fra 16,8 milioni di colori. Tra queste strisce lucide troviamo il tasto destro, tasto sinistro e la rotella di scorrimento. Davanti a quest’ultima vi è il pulsante di accesso veloce windows e dietro i due tasti per la modifica dei DPI, tutti sempre programmabili via software.

La parte inferiore del mouse ha tre piedini in PTFE, un tappo per alloggiare i quattro pesi aggiuntivi da 5g e al centro il sensore laser Pro Aim  R3.

DSC00456 DSC004554

Nella confezione traviamo il giusto necessario; una completa guida che ci illustra tutte le caratteristiche e funzionalità del mouse e per finire un piccolo contenitore con i pesi aggiuntivi. Per collegare il KONE XTD al PC viene utilizzato un cavo USB 2.0 classico da 1,8 metri.

Appena collegato il mouse al PC, il software sorprende per la sua moltitudine di impostazioni.

kone 1kone 2

Nella prima pagina possiamo regolare la sensibilità, la velocità dello scroll e di inclinazione orizzontale della rotella. Oltre alla possibilità di cambiare ognuno dei cinque livelli di DPI e la velocità del doppio click.

In Button Assignment troviamo tutte le  impostazioni predefinite dei tasti che possono essere cambiate a nostra preferenza anche con l’opzione easy.shift (con la pressione del pulsante shift si avrà accesso a delle macro secondarie).

kone 3kone 4

In Advanced Controll sulla sinistra, abbiamo un controllo avanzato per regolare la sensibilità sulle asse X-Y, attivare o disattivare la TCU, cambiare il LOD e modificare il polling rate. Sulla destra possiamo disattivare le notifiche audio, modificare la velocità del puntatore e di ripristinare le impostazioni di default.

In ColorControl, possiamo modificare i quattro colori dei led presenti nelle due strisce e anche i loro effetti.

DSC00462DSC00467

Per testare al meglio il Kone XTD, Roccat ci ha gentilmente inviato anche il tappetino Roccat Hiro. Il mousepad è 2,5 mm di spessore, 350 mm di larghezza e 250 mm di profondità.

Offre un mix tra velocità e controllo, la superficie in silicone vulcanizzato supporta fino a 16.800 DPI e nell’angolo a destra il logo Roccat Hiro ci ricorda che tappetino stiamo utilizzando.

La parte inferiore del tappetino è realizzato in silicone di alta qualità che assicura un ottima presa su tutte le superficie.

 

La Prova sul Campo

Come sempre proviamo le periferiche almeno una settima prima di giudicare, gli 8200 DPI del Kone XTD sono impossibili da controllare e inutili a nostro avviso. Dopo varie sessioni di giochi dagli strategici agli FPS competitivi, ci ha dato un’ottima impressione. Il sensore è sempre preciso e non abbiamo riscontrato nessun problema, la forma si adatta perfettamente alla mano senza risultare troppo piccola o grande. La texture utilizzata è morbida e piacevole al tatto senza far sudare la mano anche dopo ore di utilizzo. I vari switch utilizzati danno un ottimo feeling, senza risultare troppo duri o troppo morbidi.

 

Pro

  • Software
  • Sensore

Contro

  • Prezzo

Commento Finale

Per noi il prezzo di vendita di 80€ è leggermente troppo alto, giustificato in parte dall’ottimo e completo software incluso, con una moltitudine di funzioni invidiabili dalla concorrenza. Il fatto di poter cambiare i colori dei led, permette al Kone XTD di adattarsi in qualsiasi configurazione.

Anche il Roccat Hiro viene venduto ad un prezzo (35€ circa) superiore alla concorrenza, ma il livello costruttivo è al top della categoria, senza farci pensare di sostituirlo entro breve termine. La superficie è leggermente ruvida, dando un ottimo controllo del mouse. Forse non è adatto a chi cerca un mousepad da FPS dove ci vuole velocità di movimento, ma per giochi MOBA e RTS è una soluzione perfetta.

Roccat Kone XTD e Roccat Hiro assieme offrono un ottima accoppiata, senza risparmiare sulla qualità e garantendo ottime performance e un ottimo feeling ai giocatori più esigenti.

Print
DSC00444DSC00445

DSC00449
DSC00482

 

Facebook Commenti
Loading...