Razer Basilisk V3 Recensione – Migliore del G502?

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Razer Basilisk V3 è la terza evoluzione del tanto amato mouse di casa Razer, include le medesime tecnologie avanzate del secondo modello insieme a diverse novità, come la rotellina con scorrimento continuo e un design RGB accattivante.

razer basikisk v3

Specifiche

Razer Basilisk V2Razer Basilisk V3
Prezzo$79.99$69.99
FormaErgonomico per destrimaniErgonomico per destrimani
Tasti programmabili10+110+1
Pulsante SniperRemovibileFisso
Retroilluminazione RGB2 Zone11 Zone
RotellinaResistenza regolabile + Funzione Tilt ScrollRotella di scorrimento inclinabile HyperScroll
Peso92g101g
ConnettivitàCablata – Razer SpeedflexCablata – Razer Speedflex
Mouse SwitchRazer Optical Switches Gen-2Razer Optical Switches Gen-2
Click lifecycle70 milioni70 milioni
SensoreFocus+Focus+
DPI20,00026,000
IPS650650
Accelerazione5050
Polling rate10001000

Caratteristiche

Razer Basilisk V3 mantiene tutte le ottime caratteristiche che hanno reso famoso il Razer Basilisk V2.

Un confronto di dimensioni e forme tra i mouse Razer

Il mouse presenta un design ergonomico per destrorsi, molto simile anche al competitor Logitech G502, ideale per i giocatori con impugnatura palm e fingertip. La costruzione è simile ad altri mouse Razer, la superficie principale è leggermente ruvida con delle zone gommate laterali per il assicurare una presa sicura.

Con 11 pulsanti programmabili, abbiamo una maggiore flessibilità e un gran numero di tasti per assegnare funzioni secondarie e qualsiasi altro comando di gioco. Con la tecnologia Hypershift, siamo in grado di raddoppiare il numero di controlli personalizzabili, è come se avessimo un secondo set di tasti preconfigurati, oltre ai 5 profili dedicati salvabili nella memoria integrata.

Lateralmente oltre ai due pulsanti standard è presente anche un pulsante “sniper” dedicato, che diminuisce momentaneamente la sensibilità o può essere rimappato a piacimento. Infine un comodo poggia pollice aiuta ad avere una migliore stabilità oltre a far affaticare meno la mano.

Gli switch principali sono i rinomati Optical Switch di Razer, che assicurano tempi di risposta fulminei, 3 volte più veloci dei tradizionali switch meccanici, in combinazione ad una maggior durata di 70 milioni di click. Il feedback pratico è leggermente attenuato ma comunque rimane molto soddisfacente ed estremamente reattivo.

La rotellina è stata migliorata con più funzionalità, oltre ad essere inclinabile con il paddle laterale multifunzione, abbiamo uno scorrimento continuo con la pressione del pulsante dedicato. Questo consente di scorrere velocemente pagine lunghe con un movimento fluido senza il minimo attrito. Con il software Synapse troviamo diverse funzioni intelligenti, ad esempio, possiamo abilitare una modalità in cui la rotella di scorrimento si sposta automaticamente da modalità tattile alla modalità free-spin quando si scorre più velocemente.

La rotella ha tre diverse modalità:

Modalità di scorrimento tattile: per uno scorrimento ad alta precisione e distinto, ideale per scorrere le armi o le abilità.
Modalità Smart-Reel: abilitata tramite Razer Synapse, la rotella di scorrimento passa automaticamente dalla modalità tattile alla modalità free-spin quando si scorre più velocemente.
Modalità di scorrimento a rotazione libera: per uno scorrimento fluido e ad alta velocità, perfetto per coprire rapidamente i contenuti o emulare comandi di gioco ripetuti.

La rotella rimane però abbastanza rumorosa in modalità standard e senza software.

Razer Basilisk V3 è dotato del sensore ottico Razer Focus+ Optical, basato sul Pixart PAW3399, con una risoluzione incredibile di 26.000 DPI. Le prestazioni sono eccellenti con una precisione di risoluzione del 99.6% e una velocità di tracciamento di 650 IPS.

Anche il sensore ha funzioni intelligenti che lo rendono uno dei migliori sul mercato:

  • Smart Tracking: si calibra automaticamente a seconda delle varie superfici per mouse (per esempio un tappetino rigido), assicurando che la distanza di spegnimento al sollevamento e la precisione rimangano coerenti ed eliminando l’inconveniente della calibrazione manuale richiesta dai sensori precedenti.
  • Asymmetric Lift-Off: consente agli utenti di pre-impostare diverse distanze di spegnimento al sollevamento per una maggiore precisione durante il gioco. Questa distanza segna il punto in cui il mouse riprende a seguire il tracciamento, idealmente il più vicino possibile alla superficie per impedire la deriva del mouse stesso.
  • Motion-Sync: assicura che le informazioni da sensore a PC vengano inviate a intervalli esatti per una migliore reattività del sensore e una migliore coerenza del tracciamento. Con questa nuova funzione intelligente, il PC riceverà sempre gli aggiornamenti più recenti della posizione esatta del mouse.

Razer Basilisk V3 ha una base interamente in teflon per una scorrevolezza più fluida e il cavo Razer Speedflex capace di assicurare movimenti rapidi e precisi senza intoppi.

Sicuramente quello che salta subito all’occhio è la retroilluminazione RGB, 11 diverse zone caratterizzano l’intera base del mouse, rotellina e il logo Razer. Un design RGB accattivante e moderno.

Tutte queste caratteristiche aumentano però il peso complessivo del mouse a 101g, neanche così tanti e comunque apprezzabili da alcuni giocatori.

Basilisk V3 è compatibile con la suite software Synapse 3 completa di impostazioni come macro, retroilluminazione oltre alla compatibilità con Razer Chroma RGB per la sincronizzazione con gli altri dispositivi compatibili. Razer è stata anche una delle prime aziende a supportare attivamente i giochi, i più recenti titoli hanno infatti dei profili personalizzati con effetti luminosi dedicati, ad oggi siamo ad oltre 150 giochi integrati.

Conclusione

Razer Basilisk si è evoluto nel corso degli anni ma fondamentalmente è rimasto quasi sempre lo stesso. Il core della V3 rimane pressochè invariato, tolto il design RGB e un sensore con una sensibilità maggiore, la vera novità è la rotellina.

La rotellina ha una modalità free-spin illimitata, simile a quanto visto con la controparte Logitech, ma ha anche funzioni intelligenti in combinazione con il software Synapse estremamente ricco (anche se potrebbe essere più semplice e reattivo). Il feedback è ottimo, molto fluida ma rimane rumorosa in modalità standard.

Basilisk V3 non è una rivoluzione, migliora alcuni dettagli e mantiene tutte le ottime caratteristiche della seconda versione, come la forma ergonomica, la buona costruzione, l’eccellente sensore e gli ottimi switch. La V3 viene proposta ad un prezzo ancora più competitivo, per un mouse migliore e più moderno del Logitech G502. Lo consigliamo senza esitazioni se amate i mouse ergonomici dal peso medio/alto con un’avanzata personalizzazione.

Award Gold PC-Gaming.it
Award Recommended PC-Gaming.it

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Migliori schede audio interne ed esterne per PC | Guida Settembre 2021

Per massimizzare la qualità dell’audio del proprio PC è necessario puntare su una delle migliori schede audio disponibili sul mercato. Le alternative tra cui scegliere …

Migliori cuffie/headset wireless – Guida Settembre 2021

Nella scelta delle cuffie da collegare al proprio PC, oppure ad una console, è opportuno valutare molti fattori. A disposizione degli ci sono, in ogni …

AMD FSR vs NVIDIA DLSS – Qual è la migliore?

La sfida tra Nvidia e AMD, nel settore delle schede video e del PC gaming, continua e si estende alla sfida tra NVIDIA DLSS, lanciata …

monitor 2K

I migliori monitor 1080p, 2K e 4K da gaming – Guida Settembre 2021

L’attuale tecnologia dei monitor, ha avuto una progressione drastica nel corso del tempo, specialmente negli ultimi due anni. I monitor da gaming per PC, vantano …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci