Raijintek MYA RBW – Recensione

Raijintek è un’azienda relativamente giovane fondata nel 2013, ma è riuscita fin da subito a realizzare prodotti interessanti in un mercato così competitivo. Oltre al design, l’azienda cerca da sempre di offrire ottime prestazioni e qualità al giusto prezzo, questo viene confermato da uno dei suoi ultimi dissipatori per CPU, il Raijintek MYA RBW.

Caratteristiche

Raijintek MYA punta molto sul design, il dissipatore è completamente nero per adattarsi a qualsiasi configurazione. Spicca una copertura superiore ADD RGB, viene utilizzato un connettore 3pin 5v purtroppo non compatibile con tutte le schede madri e nella confezione non è presente nessun controller esterno o adattatore.

Raijintek MYA RBW - Recensione

La torre è abbastanza standard, troviamo 37 alette in alluminio con 6 heatpipe in rame a diretto contatto. Le alette hanno un design ondulato brevettato, che ottimizza il flusso d’aria e migliora di conseguenza le prestazioni di raffreddamento. Il dissipatore misura 130x86x163mm per 925g, grazie alla ventola sottile non interferisce con gli slot RAM.

La singola ventola è PWM e raggiunge un massimo di 1400RPM con un rumore di 28.43 dBA, nella confezione sono incluse due clip aggiuntive per installarne una seconda sul retro del dissipatore.

Il sistema di montaggio è simile ad altre proposte sul mercato, prima si fissa il backplate alla scheda madre poi i vari supporti ed infine il dissipatore vero e proprio. Nel complesso il montaggio è facile e rapido. Raijintek MYA è compatibile con tutti gli ultimi socket Intel e AMD.

Piattaforma e Metodologia di Test

AMD Ryzen 7 1700 3.8GHz
ASRock X370 Killer SLI
G.SKILL 2x4GB DDR4 3200MHz
SSD 850 EVO 500GB
Corsair AX860

Tutti i test sono stavi svolti ad una temperatura ambientale di 24°C circa. Come CPU abbiamo utilizzato un AMD Ryzen 7 1700 con una frequenza in overclock di 3.8 GHz 1.275 V. Durante i test le ventole sono settate al 100% nel bios e la temperatura registrata con Ryzen Master.

I test vengono effettuati tramite Prime95 per un tempo minimo di 30 minuti, con le seguenti impostazioni:

prime95 settings - ARCTIC Freezer 33 TR - Recensione

Benchmark

Conclusione

Raijintek MYA è il primo dissipatore dell’azienda che proviamo e nel complesso ci ha sorpreso positivamente. Il dissipatore ha delle discrete prestazioni, sia come temperature che come silenziosità, supporta bene anche CPU a otto core.

Nonostante la solita costruzione in alluminio, la torre assicura solidità e qualità, superiore a molte altre proposte in questa fascia di prezzo.

Il design è uno degli aspetti importanti e in questo caso è ottimo, MYA ha una retroilluminazione RGB vivida e uniforma ma non troppo esagerata. L’unica vera cosa negativa è l’assenza di un controller fisico o almeno di un adattatore, questo pregiudica la compatibilità con alcune schede madri oltre a limitare la personalizzazione al volo.

Nel complesso Raijintek MYA RBW è un buon dissipatore RGB, una valida soluzione considerando l’ottimo prezzo.

CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 21

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

migliori RAM DDR4

Le migliori RAM DDR4 per il gaming e rendering – Guida 2021

Le esigenze in ambito RAM, accrescono sempre più quando si tratta di aver a che fare con titoli esosi dal punto di vista hardware o …

PC Gaming 1000 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Febbraio 2021

Assemblare un PC gaming da 1000 euro vuol dire non dover più scendere a molti compromessi grafici, costruendo una configurazione da gaming che possa anche …

M.2 NVME vs SSD SATA vs HDD – Quale scegliere e perchè

Al momento di creare la configurazione del proprio PC da gaming, o in fase di aggiornamento di alcuni componenti, è opportuno valutare con molta attenzione …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci