Logitech G502 PROTEUS CORE – Recensione

Logitech è una delle aziende leader nella produzione di periferiche, abbiamo già avuto modo di recensire qualche suo prodotto ed oggi ha deciso di proporci la sua nuova punta di diamante tra i mouse da gaming, il G502 PROTEUS CORE.

Vediamo insieme le specifiche.

Logitech G505 (8)

SPECIFICHE TECNICHE

Tracciamento
Risoluzione: 200 – 12.000 dpi
Accelerazione massima: > 40 G
Velocità massima: > 300 ips

Risposta
Formato dati USB: 16 bit/asse
Frequenza di aggiornamento USB: 1000 Hz (1 ms)
Microprocessore: 32 bit

Scorrimento
Coefficiente di attrito dinamico in Mu (k): 0,10
Coefficiente di attrito statico in Mu (s): 0,15

Durabilità
Pulsanti (sinistro / destro): 20 milioni di clic
Piedini: 250 chilometri

Specifiche fisiche
Peso: 168 grammi (mouse più cavo)
Peso: 121 grammi (solo mouse)
Lunghezza: 132 mm
Larghezza: 75 mm
Altezza: 40 mm

DESIGN e FUNZIONALITA’

Questo nuovo mouse marchiato Logitech è il primo che vanta una sensibilità regolabile fino a 12.000 DPI, standard che presto sarà raggiunto anche dalle altre case per via dell’ormai imminente diffusione sul mercato di monitor 4K.

Il G502 si sposta dalle ormai classiche linee dei predecessori per dar vita ad un design più futuristico e accattivante mantenendosi allo stesso tempo sobrio ed elegante.

Logitech G505 (4)

L’ergonomia è stata leggermente rivista e l’aggiunta di un led blu sulla lettera G non fa altro che guadagnare punti a questo mouse.

I materiali utilizzati sono come sempre di prima qualità, entrambi i lati del mouse sono ricoperti in gomma per garantire il miglior grip e confort possibile.

Abbiamo a disposizione ben 11 tasti programmabili e di certo non può mancare lo scroller regolabile.

Logitech G505 (6)

Con il PROTEUS CORE Logitech ha deciso di creare un mouse che racchiudesse tutte le migliorie e le funzioni dei suoi prodotti usciti fino ad ora, ed è per questo che con nostra grande sorpresa ha integrato la possibilità di aggiungere 5 pesi (fino ad un massimo di 18g) in un vano chiuso magneticamente posto sotto la periferica.

Adesso che abbiamo visto nel suo complesso il G502 PROTEUS CORE vediamo insieme cosa ci riservano i nostri test.

TEST

Come per gli altri mouse anche il G502 è stato testato su diverse superfici (laminato, legno, metallo e tappetino) e non siamo affatto sopresi nel dire che su nessuna di queste sono stati riscontrati miglioramenti o peggioramenti nelle prestazioni.

La sensibilità in game è stata testata principalmente su BF4, un gioco dove la precisione è determinante e i tempi di risposta decisivi.

Logitech G505

Il nostro PROTEUS CORE non da alcun segno di debolezza, reattivo e preciso senza farci mancare niente durante le nostre sessioni di gioco.

I tasti programmabili sono di facile accesso e abbastanza grandi da permetterne una facile pressione, corretta a nostro parere la scelta di tenere il tasto sniper leggermente più distante così da evitare click accidentali.

Come previsto non abbiamo notato molta differenza aggiungendo i pesi alla base, probabilmente sono più un oggetto di design che pratico  o comunque destinati ad una fascia di gamer eccessivamente alta.

La grande sorpresa sono stati i 12.000 DPI, destreggiarsi con questa particolare ed elevata sensibilità è stato molto arduo ed abbiamo impiegato parecchie ore per abituarci ad utilizzarlo.

Logitech G505 (3)

SOFTWARE

Il Software utilizzato per la gestione del mouse è l’ormai conosciuto Gaming Software di casa Logitech.

Completo in tutto, dalle impostazioni delle macro alla gestione dei profili, un unico programma per gestire tutte le nostre periferiche da gaming marchiate G-series.

Il Gaming Software ci pone davanti un interfaccia davvero intuitiva e di facile utilizzo anche per i neofiti del settore.

Logitech G505 10

Pro

  • Design rivisto e migliorato
  • 12000 DPI fanno la loro figura

Contro

  • Niente da segnalare

Commento Finale

9,0

Il G502 PROTEUS CORE conferma tutte quelle che erano le nostre aspettative. Appariscente e performate, tutto quello che ci si aspetta da un ottimo mouse da gaming.

Ottima la stabilità del sensore anche a 12.000 DPI, seppur non saranno sfruttati da tutti è sicuramente una caratteristica che si potrà sfruttare in futuro.

Venduto a circa 85€ è attualmente una delle proposte da tenere in considerazione qualora si voglia puntare ad un mouse di fascia alta.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Migliori Joystick per Microsoft Flight Simulator | Guida Agosto 2021

Nella nostra recensione del gioco siamo stati abbastanza chiari, Microsoft Flight Simulator 2020 è il migliore simulatore di volo presente sul mercato: sul lato tecnico …

I migliori mouse da gaming per mancini – Guida Agosto 2021

Nella scelta dei migliori mouse da gaming per mancini è opportuno valutare diversi fattori. Oltre a tutti gli elementi che, di norma, vanno considerati quando …

RTX 3070 vs 3080 vs 2070 Super

RTX 3070 vs 3080 vs 2070 Super: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Come ti avevamo già fatto presente in un nostro precedente confronto, dove abbiamo preso in esame solo la RTX 3080, le nuove schede video NVIDIA …

Monitor PC: il confronto tra 60 Hz e 144 Hz

Nella scelta del monitor PC da acquistare è opportuno valutare diversi aspetti ed il confronto tra 60 Hz e 144 Hz è sicuramente un passaggio …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci