LG 32GP850 UltraGear – Recensione

Nella recensione di oggi vediamo il monitor LG 32GP850 UltraGear, il fratello più grande da 32 pollici di uno dei migliori display gaming sul mercato, il 27GL850.

Oltre ai 32 pollici, abbiamo un display con la tecnologia Nano IPS, risoluzione 2560x1440p, ma la vera novità di questa nuova serie è il refresh rate aumentato a 180Hz.

LG vuole chiaramente rimane una delle aziende leader per quanto riguarda i monitor da gioco.

Specifiche

 27GP85032GP850
Dimensione Schermo27”32”
PannelloNano IPS 1ms (GtG)Nano IPS 1ms (GtG)
Formato16:916:9
RisoluzioneQuad HD (2560×1440)Quad HD (2560×1440)
Luminosità400nit (peak: 500nit)350nit
HDRVESA DisplayHDR 400HDR10
Color GamutDCI-P3 98%DCI-P3 98%
Color bit e numero Colori10bit, 1.07 miliardi di colori10bit, 1.07 miliardi di colori
Angolo di Visione178°/178°178°/178°
Tempo di Risposta1ms (GtG)1ms (GtG)
Refresh Rate180Hz (Overclock)180Hz (Overclock)
Altre funzioni GamingNVIDIA G-SYNC Compatible AMD FreeSync Premium Black Stabilizer, Dynamic Action Sync Mode, Crosshair, Low Frame CompensationNVIDIA G-SYNC Compatible AMD FreeSync Premium Black Stabilizer, Dynamic Action Sync Mode, Crosshair, Low Frame Compensation
Connettività2x HDMI 2.0 (2560×1440 a 144Hz) 1x DisplayPort (2560×1440 a 165Hz, 180Hz O/C) 2x USB 3.0 Uscita Cuffie 3.5mm2x HDMI 2.0 (2560×1440 a 144Hz) 1x DisplayPort (2560×1440 a 165Hz, 180Hz O/C) 2x USB 3.0 Uscita Cuffie 3.5mm
Regolazione SchermoAltezza, Tilt, PivotAltezza, Tilt, Pivot

Caratteristiche

Design e Connettività

LG 32GP850 si presenta con un design caratteristico dei monitor LG UltraGear, troviamo sempre delle parti rosse, ma oltre a dei piccoli cambiamenti come il nuovo logo è pressoché identico alla serie precedente.

La costruzione complessiva è buona, il monitor è solido e il piedistallo a V ha un design accattivamene e non occupa molto spazio grazie ai piedini sottili, lo stand ha anche un comodo passacavi.

Il monitor vero e proprio ha una rifinitura opera antiriflesso con cornici ultra sottili, mentre la base è regolabile per modificare l’inclinazione e l’altezza del monitor e offrire un’esperienza di gioco più confortevole. Abbiamo varie regolazioni: altezza, tilt e pivot, troviamo anche la compatibilità con VESA 100 x 100 mm per il montaggio a parete o su altro stand.

Le opzioni di connettività includono due porte HDMI 2.0 e un singolo ingresso DisplayPort 1.4, un jack per cuffie e due USB 3.0. Il classico joystick con LED integrato è collocato sotto e al centro, mentre l’alimentatore è esterno.

Qualità dell’immagine e prestazioni

LG 32GP850 ha un display con tecnologia Nano IPS con risoluzione 2560×1440 e copertura DCI-P3 al 98%. Abbiamo una frequenza di aggiornamento fino a 180Hz in overclock, contro i 144Hz dei modelli precedenti, la differenza non è abissale ma è sempre un miglioramento.

LG ha anche ottimizzato il proprio overdrive per aumentare le prestazioni e ridurre l’overshoot, il monitor ha sempre un tempo di risposta dichiarato di 1ms.

Per la prima volta troviamo anche il supporto completo per la retroilluminazione stroboscopica in un monitor Nano IPS. Questo significa, in teoria, una diminuzione del ghosting con immagini veloci a schermo.

Nei nostri test abbiamo misurato una copertura del 100% della gamma sRGB, 90% di AdobeRGB e 97% di P3 con supporto profondità colore a 10 bit. Buona calibrazione di fabbrica anche se tende leggermente verso il blu, la modalità dedicata sRGB mantiene colori naturali e non saturi.

Buona l’uniformità complessiva, anche quella del nero anche se è visibile l’IPS glow soprattutto nella parte inferiore del display, i 32 pollici accentuano l’effetto ottico, ma è una normalità per i display IPS.

Il compromesso rimane sempre il contrasto, la nostra unità raggiunge appena i 780:1, ancora il tallone d’achille dei display Nano IPS. Invece gli angoli di visione sono eccellenti come ci si aspetta da un monitor di questo tipo.

Troviamo una luminosità massima di soli 350 cd/m2 che non consente la certificazione VESA HDR 400, ed è inferiore alla variante da 27 pollici. Troviamo però un supporto HDR10, la tecnologia HDR offre una gamma di colori più ampia e un contrasto più elevato rispetto ai monitor tradizionali, ma non bisogna farsi ingannare; rimane ancora ben lontana dalla prestazioni delle TV di fascia medio/alta, colpa anche dell’assenza di zone d’attuazione.

Come già anticipato, LG 32GP850 ha una frequenza di aggiornamento massima di 180Hz, utilizzabile però solo tramite connessione DisplayPort. Questa frequenza insieme ai tempi di risposta bassi assicurano prestazioni in gioco eccezionali.

Il ghosting è leggermente presente ma è veramente quasi impercettibile. Non può mancare il supporto ad AMD Free-Sync e NVIDIA G-Sync. FreeSync è la tecnologia di AMD che garantisce che le frequenze di aggiornamento di GPU e monitor siano sincronizzate per un’esperienza di gioco più fluida senza stuttering e tearing. Funziona anche con le GPU NVIDIA; il display è ufficialmente compatibile con G-Sync ma funziona solo con la connessione DisplayPort.

Troviamo anche il supporto alla retroilluminazione stroboscopica per diminuire ulteriormente il ghosting. Essendo la prima interazione di LG, i risultati non sono così eccezionali, ma bisogna comunque fare i complimenti per l’impegno. A livello pratico non abbiamo immagini meno sfocate rispetto alla modalità normale, piuttosto è un ghosting diverso.

LG 32GP850 ha anche altre tecnologie e caratteristiche interessanti:

  • La tecnologia Flicker-Free riduce lo sfarfallio per ridurre al minimo l’affaticamento visivo e migliorare il comfort quando si è coinvolti in lunghe sessioni di gioco.
  • La funzione Dynamic Action Sync minimizza il ritardo nelle immagini per rendere più efficienti le sessioni di gioco.
  • Black Stabilizer garantisce la massima visibilità perfino nelle scene più scure, rilevando automaticamente la zona più scura e illuminandola per permetterti di scovare i nemici.
  • Crosshair: Mira perfettamente al centro e spara con migliore precisione grazie al mirino su schermo

Conclusione

LG continua a fornire monitor impressionanti per giocare su PC. Con LG 27GP850 e 32GP850, la società ha chiaramente aggiornato la propria lineup con due modelli competitivi. Nel caso del 32GP850, mancava un display 32 pollici con queste caratteristiche, non ha praticamente competizione, le alternative sono solo display VA con i loro pregi e difetti.

Questa nuova linea GP850 migliora in particolare i tempi di risposta e le frequenze. Come reattività è in grado di eguagliare o superare molti dei display sul mercato. Anche l’aggiunta della retroilluminazione stroboscopica è apprezzata anche se non così utile.

Altro punto di forza dell’32GP850 è anche la sua modalità di sRGB, che elimina la sovrasaturazione per regalare dei colori più naturali e fedeli.

Pur migliorando la reattività, LG ha mantenuto praticamente tutto il resto pressoché invariato, non è per forza una cosa negativa. Abbiamo un display IPS con eccellenti angoli di visione e ampia gamma cromatica, ma sfortunatamente anche un basso contrasto. Questo modello da 32 pollici ha poi una luminosità inferiore alla controparte 27 pollici.

LG 32GP850 è il migliore della sua categoria, soprattutto se vogliamo un display da 32 pollici Nano IPS. LG è riuscita a combinare ottime prestazioni in gioco con una precisione cromatica. In generale vale il prezzo premium rispetto ai monitor più economici VA e difficilmente deluderà.

Come già detto mancava sul mercato un monitor con queste caratteristiche, per questo si aggiudica due nostri award.

Award Gold PC-Gaming.it
Award Recommended PC-Gaming.it

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

PC Gaming 1000 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Luglio 2021

Assemblare un PC gaming da 1000 euro vuol dire non dover più scendere a molti compromessi grafici, costruendo una configurazione da gaming che possa anche …

PC Gaming 400 euro

PC Gaming 400 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Luglio 2021

Con i prezzi dei componenti che, soprattutto nell’ultimo periodo, sono saliti alle stelle, per chi ha un budget limitato non è facile assemblare un buon …

migliori RAM DDR4

Le migliori RAM DDR4 per il gaming e rendering – Guida Luglio 2021

Le esigenze in ambito RAM, accrescono sempre più quando si tratta di aver a che fare con titoli esosi dal punto di vista hardware o …

RX 5700 vs RTX 2060

RX 5700 vs RTX 2060: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

La RTX 2060 e la RX 5700 sono le schede video che si contendono la fascia di prezzo che va dai 300 euro fino ai …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci