HyperX Alloy Origins 60 – Recensione

Ormai le tastiere compatte stanno diventando uno standard nel mercato gaming, oggi andiamo a vedere l’ultima HyperX Alloy Origins 60, una tastiera premium con un fattore di forma 60%.

Specifiche

SwitchHyperX Switch
TipoMeccanico
RetroilluminazioneRGB (16.777.216 colori)
Effetti luminosiIlluminazione RGB per tasto e 5 livelli di luminosità
Memoria integrata3 profili
Tipo di connessioneDa USB-C a USB-A
Anti-Ghosting100% Anti-Ghosting
Rollover dei tastimodalità N-key
Controlli multimediali
Modalità Game
Compatibilità di SOWindows® 10, 8.1, 8, 7
Switch
SwitchHyperX Red Switch
Stile di funzionamentoLineare
Forza di azionamento:45g
Punto di attivazione1,8 mm
Corsa totale3,8 mm
Vita operativa (Battute)80 milioni
Cavo
TipoScollegabile e a trama intrecciata
Lunghezza1,8 m
Dimensioni
Lunghezza296,0 mm
Larghezza105,5 mm
Altezza36,9 mm
Peso (tastiera e cavo)781,5 g
Copritasti
MaterialePBT3

Caratteristiche

HyperX Alloy Origins 60 è la tastiera più compatta dell’azienda, con un fattore di forma ridotto al 60% che la rende estremamente comoda da trasportare e lascia più spazio ai movimenti del mouse. Ha dimensioni di 296 mm x 106 mm x 37 mm in linea con altre tastiere di questa categoria.

Come altre tastiere HyperX, punta tutto sulla qualità costruttiva e sulle prestazioni. Troviamo una costruzione eccellente, Alloy Origins 60 è realizzata completamente in metallo che la rende molto resistente, pesa ben 741g.

Ad aumentare il fascino c’è l’estetica accattivante, troviamo copri tasti di alta qualità realizzati con robusto materiale PBT, capace di resistere ad acqua, attrito e solventi. Le funzioni secondarie sono stampate sui lati dei copri tasti per agevolarne il riconoscimento e facilitare l’utilizzo, sono anche disposte intelligentemente quasi tutte sulla parte destra. Insieme alla tastiera vengono forniti un comodo estrattore e copri tasti personalizzati di cui una barra spaziatrice molto originale (ma in ABS).

Una cosa ben studiata è il tasto FN posizionato nell’angolo in basso a destra, così da facilitarne l’utilizzo senza confusione.

Sul fondo della tastiera troviamo due piedini gommati con due regolazioni per avere una inclinazione perfetta, consentono una scelta di angoli di 3 °, 7 ° o 11 °. La tastiera usa un cavo intrecciato USB Type C a USB-A di buona qualità e rimovibile, la porta si trova sulla parte sinistra del telaio.

HyperX Alloy Origins 60 è caratterizzata dagli switch meccanici HyperX, caratterizzati da LED a vista che offrono un’illuminazione RGB ancora più intensa. Il feedback è un mix di reattività e precisione perfetto per il gaming, sono un tipo di “Red” molto simili ad altre soluzioni di questa tipologia, richiedono una bassa forza d’attuazione (45g) e hanno una risposta lineare. Sono anche molto affidabili, con 80 milioni di pressioni garantite senza alcuna perdita di qualità.

Abbiamo abbastanza memoria integrata per tre diversi profili on-board, oltre alle altre caratteristiche essenziali di qualsisia tastiera da gioco come rollover N-key e anti-ghosting al 100%.

Come altri prodotti HyperX, viene utilizzato il software HyperX NGENUITY, un’app UWP su Windows Store. L’interfaccia è molto minimale, possiamo gestire illuminazione e macro per singolo tasto, troviamo anche una modalità di gioco personalizzata che consente quali tasti abilitare e disabilitare. Nel complesso è un programma reattivo con funzionalità sufficienti alla maggior parte dei giocatori.

Conclusione

Avendo precedentemente collaborato con Ducky sulla HyperX x Ducky One 2 Mini, HyperX ha avuto occasione di studiare e sviluppare la perfetta succeditrice, la Alloy Origins 60.

Questa tastiera ha una qualità costruttiva eccelsa, ottima cura dei dettagli e un fattore di forma ultracompatto. Anche gli switch HyperX hanno un ottimo feedback e i copri tasti in PBT assicurano affidabilità e stabilità.

Il software è forse l’unico aspetto da migliorare, attualmente è molto semplice e non ha funzioni avanzate come la concorrenza, ma comunque funziona bene.

HyperX Alloy Origins 60 è una tastiera di alta qualità, consigliata per tutti i giocatori che vogliono una tastiera 60% ultracompatta.

Award Recommended PC-Gaming.it
Award Gold PC-Gaming.it

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

I migliori PC portatili da gaming | Guida Giugno 2021

Lo sappiamo benissimo: per giocare al meglio su PC la scelta migliore è sicuramente quella di costruirsi un proprio computer fisso. Più versatilità, più potenza, …

M.2 NVME vs SSD SATA vs HDD – Quale scegliere e perchè

Al momento di creare la configurazione del proprio PC da gaming, o in fase di aggiornamento di alcuni componenti, è opportuno valutare con molta attenzione …

i5-10600K vs Ryzen 5 3600: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

La serie Zen 2 di AMD ha aggredito ferocemente tutte le fasce di prezzo, proponendo dei prodotti nettamente più economici e prestanti rispetto a quelli …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci