Endgame Gear XM1 Bianco – Recensione Mouse Ultraleggero

Endgame Gear è un’azienda giovane da poco entrata nel mercato delle periferiche da gioco, ma dietro troviamo Pro Gamersware che possiede anche la ben nota noblechairs ormai punto di riferimento per quanto riguarda le sedie gaming. Endgame Gear XM1 è il primo e per il momento l’unico prodotto del brand, ma sulla carta offre tutto quello che un mouse top di gamma deve possedere senza però farsi pagare a peso d’oro. Nonostante la giovane età l’azienda è stata capace di realizzare un prodotto realmente sorprendente, ora andiamo ad analizzarlo nel dettaglio.

Caratteristiche e Impressioni

  • Dimensione: 122,14 x 38,26 x 65,81 mm (LxHxP)
  • Peso: 70 gr
  • Connessione: USB 2.0 Type A
  • Lunghezza cavo: 1,8 m
  • Colore: Nero o Bianco (opaco)
  • Materiale: Plastica (Chassis), PTFE (Glide), Dry Grip Coating (Surface)
  • Ergonomics / Layout: Destro
  • Tipo di presa supportato: Claw Grip, Palm Grip, Finger Grip
  • Sensore:
    Tipo: Pixart PMW3389 high-end sensor (ottico)
  • Microcontroller: ARM STM32
  • Risoluzione: 50 – 16,000 CPI (adjustable in increments of 50 CPI)
  • Polling rate: 250, 500, 1,000 Hz (adjustable)
  • Acceleration: 50 G
  • Velocità massima: 11.43 m / s (450 IPS)
  • Distanza Lift-Off: 2 mm
  • Tasti: 5 (2x above, 2x laterally, 1x mouse wheel)
  • Scroll wheel scrolling: 2-way
  • Internal signal processing latency: <1 ms
  • Main button switch (right / left): Omron 50M switches (mechanical, pre-sorted)
  • Lifetime: 50 million clicks
  • garanzia:: 2 anni
Endgame Gear XM1 Bianco &#8211; Recensione Mouse Ultraleggero

Negli ultimi due anni abbiamo visto un aumento considerevole dei mouse ultraleggeri, prodotti pensati sopratutto per i giocatori competitivi che vogliono avere la massima reattività. Endgame Gear XM1 non è da meno, misura 122,14 x 38,26 x 65,81 mm per un peso di soli 70 grammi ma con una scocca non forata. Nonostante il peso ridotto la costruzione complessiva è sorprendentemente solida, non ci sono scricchiolii o altri piccoli difetti come spesso accade con altri mouse ultraleggeri.

Il mouse ha un design molto minimale e moderno senza fronzoli, troviamo solamente il logo stampato sul posteriore senza retroilluminazione RGB anche per risparmiare peso.

La superficie è opaca e leggermente ruvida, completamente uniforme e senza zone gommate, offre lo stesso una presa salda anche con mani sudate come in questo periodo caldo. La forma ergonomica ricorda quella del Sensei ed è adatta ai claw grip e fingertip. Il mouse ha una linea molto bassa che può velocizzare la pressione dei tasti principali.

Endgame Gear XM1 ha un totale di cinque pulsanti; interruttori meccanici Omron 50M sui due pulsanti principali garantiti fino a 50 milioni di clic per una lunga durata ed un feedback perfetto e reattivo.

Endgame Gear XM1 Bianco &#8211; Recensione Mouse Ultraleggero

Sul lato sinistro del mouse destro ci sono i due tasti funzione che possono essere raggiunti con il pollice, sono facili da riconoscere con un buon feadback e corsa. La rotellina gommata è eccellente, silenziosa con step ben definiti mentre la pressione richiede un po’ di forza. Infine un pulsante per cambiare i DPI è collocato sotto al mouse con due LED per indicare il profilo scelto.

XM1 ha un cavo da 1,8 metri intrecciato simile ad un paracord, probabilmente uno dei migliori sul mercato come flessibilità. I piedini sono anch’essi ottimi, alti ben 0,8mm e realizzati in PTFE (Teflon), assicurano scorrevolezza regolare con la massima la precisione oltre ad una migliore durabilità. Inoltre l’azienda fornisce piedini di ricambio acquistabili separatamente per prolungare la vita del prodotto.

Endgame Gear XM1 Bianco &#8211; Recensione Mouse Ultraleggero

Altra caratteristica importante è ovviamente il sensore e anche sotto questo aspetto troviamo una proposta top. Il sensore ottico di fascia alta Pixart PMW3389 cattura il movimento a una velocità fino a 1.143 centimetri al secondo (450 IPS) con alta precisione e una distanza LiftOff pari a 2 millimetri. Il sensore ha un accelerazione massima di 50 G e una risoluzione di 16,000 CPI, oltre ad una elaborazione del segnalale interno persino inferiore al millisecondo. Questi dati parlano chiaro, il sensore Pixart è tra i migliori sul mercato e offre ottime prestazioni in tutte le condizioni.

Infine c’è il software di configurazione e purtroppo questo è l’unica cosa che non ci ha pienamente convinto. L’interfaccia è semplice e moderna, ma manca di funzionalità prima tra tutte la possibilità di creare macro, oltre a questa ha dei problemi di scaling con display 4K.

Conclusione

Endgame Gear è una nuova entry nel mercato delle periferiche gaming, ma il suo primo mouse da gioco XM1 ha già fatto scalpore ed entra nella nostra top ten.

Endgame Gear XM1 Bianco &#8211; Recensione Mouse Ultraleggero

Endgame Gear XM1 è acclamato da ogni dove per dei validi motivi; un mouse ambidestro ultraleggero che è riuscito a mantenere caratteristiche top e ottima qualità costruttiva senza dover ricorrere a buchi, questo grazie all’ottimo sviluppo fatto dall’azienda.

XM1 combina veramente tutte le caratteristiche di un mouse di fascia alta pur mantenendo un prezzo competitivo. Per quello che offre è uno dei mouse di riferimento sul mercato e non vediamo l’ora di vedere i prossimi prodotti Endgame Gear.

Endgame Gear XM1 ha un prezzo ufficiale di 59,99 euro, può capitare che subisca dei rincari, vi consigliamo di recuperarlo dal rivenditore ufficiale Italiano Drako.

Alphacool Eisberg 240 CPU - Recensione 17
CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 22

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti