ASUS STRIX PRO – Recensione

Abbiamo già avuto modo di provare alcuni prodotti della famiglia STRIX, che si sono dimostrati ottimi, quest’oggi analizzeremo le nuove cuffie da gaming ASUS STRIX Pro.   Design & Caratteristiche Le STRIX pro hanno...
ASUS STRIX PRO - Recensione 16




Abbiamo già avuto modo di provare alcuni prodotti della famiglia STRIX, che si sono dimostrati ottimi, quest’oggi analizzeremo le nuove cuffie da gaming ASUS STRIX Pro.

DSC00284

 

Design & Caratteristiche

strix pro caratteristiche

Le STRIX pro hanno un aspetto accattivante con un design, come per tutti i prodotti della serie STRIX, anche questo fanno riferimento ad un gufo. Questo animale è stato scelto perchè capace di percepire l’ambiente circostante con precisione come fanno i gamer mentre giocano.

DSC00268

Viste da vicino quel che salta subito all’occhio sono appunto gli occhi arancioni brillanti disegnati appositamente in contrasto con il corpo principale di plastica color nero opaco.

I cuscinetti esagonali in memory foam assicurano confort e sono facilmente sostituibili nel caso si rovinano nel tempo o se vogliamo semplicemente personalizzarli. In accoppiata con i driver da 60mm assicurano una copertura completa del padiglione auricolare senza esercitare troppa pressione sulle orecchie.

DSC00270

I padiglioni possono essere inclinati fino a 90° per rimanere ipnotizzati dallo sguardo del gufo o per facilitare il trasporto quando siamo in viaggio.

Per garantire il massimo confort, le STRIX Pro, utilizzano una fascia imbottita elasticizzata in pelle nera con cuciture arancioni, separata dall’archetto per ammortizzare il peso di 320g.

Il box di controllo incluso ci permette di regolare in tempo reale il volume, mutare il microfono e attivare la tecnologia ENC. Insieme alle cuffie troviamo una guida di avvio rapido e due adattatori per cellulari & console rendendole utilizzabili con i dispositivi più diffusi in commercio.

Il microfono incorporato è rimovibile, altamente flessibile e attivando la tecnologia ENC (disponibile solo tramite connessione USB) permette di cancellare oltre il 90% dei disturbi di sottofondo.

 

La Prova sul Campo

Appena indossate le Strix Pro, si sentirà la loro grandezza, ma ci vorrà poco tempo per abituarsi, il risultato finale sono delle cuffie leggere e comode anche dopo ore di gioco.

In termini di qualità del suono, il tutto è ben bilanciato senza una particolare attenzione ai bassi o agli alti. Le cuffie sono pensate per il videogiocatore e fanno il loro lavoro alla perfezione facendoci capire perfettamente come un gufo la posizione dei nemici intorno a noi. Per la musica e i film si sono dimostrate nella media, ma se siete degli audiofili convinti dovrete cercare altrove.

Il controller del volume ci è sembrato troppo delicato, sfiorandolo, può capitare di abbassare o alzare il volume involontariamente. La tecnologia ENC fa il suo lavoro, rimuove completamente i click della tastiera e qualsiasi disturbo di sottofondo per evitare di distrarre i nostri amici durante le sessioni di giochi. Purtroppo attivando questa funzione, la nostra voce diventa piatta e robotica non adatta per qualsiasi tipo di registrazione.

 

Pro

  • Design Unico
  • Confort

  • Buon audio

Contro

  • ENC rende la voce piatta ed è attivabile solo via USB

Commento Finale

In conclusione le Asus STRIX Pro sono delle buone cuffie da gaming, dall’aspetto unico, che si fanno notare appena indossate. L’audio in generale è bilanciato con un buon microfono con tecnologia per rimuove i rumore di sottofondo. I cuscinetti e l’archetto imbottito/elasticizzato assicurano un ottimo confort e grazie agli adattatori inclusi garantiscono versatilità e adattabilità con la maggior parte dei dispositivi in commercio.

Potete trovarle ad un prezzo di 90€, giustificato dal buon lavoro svolto da ASUS per assicurare delle ottime performance nel gaming sia come qualità del suono che come comodità.

 

 

Print

DSC00269DSC00272

DSC00276DSC00282

DSC00283DSC00280

DSC00253DSC00257DSC00259DSC00267

DSC00265DSC00263

DSC00262DSC00260

 
Categorie
Cuffie/HeadsetRecensioniRecensioni Hardware
Matteo Carrara

Appassionato di videogiochi e hardware fin da piccolo, legato in particolare alla saga di Mass Effect.

ALTRI CONTENUTI