ASUS ROG STRIX X370-F Gaming – Recensione

L’arrivo dei processori AMD Ryzen ha contrassegnato quest’anno il lancio della nuova piattaforma desktop basata sul socket AM4. Dopo il successo dei primi mesi, ASUS ha deciso di rilasciare una scheda madre basata sulla famosa serie Strix, stiamo parlando della ROG STRIX X370-F Gaming.

La serie STRIX rispetto al brand puro Republic of Gamers (ROG) vuole offrire i migliori prodotti dedicati esclusivamente ai gamers senza le inutili funzionalità per l’overclock estremo.

ASUS ROG STRIX X370-F Gaming è molto simile se non identica alla controparte Intel. Un design angolare dallo stile audace con una colorazione principale scura con trame e dissipatori di color grigio, mentre una striscia a LED RGB con effetto onda caratterizza la copertura I/O per un risultando accattivante. Ovviamente la retroilluminazione può essere personalizzata con effetti e colori avanzati tramite il software ASUS Aura, ma il risultato predefinito è già ottimo di suo.

La scheda madre è basata sul chipset AMD X370 e socket AM4, compatibili con le CPU AMD Ryzen e APU Raven Ridge ma anche con i futuri processori fino al 2020. La zona VRM è composta da ben 8 + 2, per assicurare la massima stabilità e efficienza a questi chip otto core.

I quattro slot DIMM sono compatibili con memorie DDR4 in dual channel fino a 3200 + MHz (OC) e supportano profili XMP. Sopra agli slot delle RAM sono presenti tre connettori a quattro pin per collegare le ventole della CPU e una pompa dell’impianto a liquido, oltre ad un comodo header RGB e alcuni LED di diagnostica per segnalare eventuali problemi del sistema. Un secondo header RGB è presente nella zona inferiore della scheda madre insieme a due connettore USB 3.1 G1 e altri tre a quattro pin.

Come slot d’espansione sono presenti due PCIe 3.0 x 16, un PCIe 2.0 x 16 e tre PCIe 2.0 x, i due principali sono rinforzati in metallo e supportano configurazioni dual GPU sia NVIDIA che AMD.

Per l’archiviazione troviamo otto porte SATA 6 Gb / s e un singolo socket M.2 che supporta le modalità SATA e PCIe 3.0 x 4.

La parte audio è gestita dalla tecnologia SupremeFX che offre un’eccezionale rapporto segnale-rumore di 113dB. Insieme al codec SupremeFX S1220 sono presenti amplificatori di qualità, Texas Instruments RC4580 op-amp e OPA1688 op-amp, per alto guadagno con bassa distorsione e condensatori audio premium giapponesi per assicurare un suono estremamente pulito.

L’I/O posteriore offre: 2x USB 2.0, HDMI, DisplayPort, 6x USB 3.1 G1, 1x USB 3.1 G2 Tipo A, 1x USB 3.1 G2 Tipo C, Lan, uscita ottica S / PDIF e prese audio. In particolare la lan è gestita dal recente processore Intel Ethernet (i219V) che offre una rete più veloce e stabile.

Nel bundle della ROG STRIX X370-F Gaming sono inclusi in particolare: 4x cavi SATA, fascette per cavi, prolunga LED RGB, bridge per 2-way SLI, adesivi ROG Strix e un codice sconto per acquistare i cavi personalizzati.

[nextpage title=”BIOS”]

Il BIOS ROG STRIX X370-F Gaming è praticamente identico a quello delle altre schede madri ASUS ROG, estremamente completo e dall’interfaccia moderna e funzionale.

[nextpage title=”Configurazione e metodologia”]
Il sistema di test utilizza una versione pulita di Windows 10 appena installata. Windows, BIOS, videogiochi e i programmi da benchmark sono aggiornati all’ultima versione. Tutti i benchmark sono svolti almeno tre volte. I consumi del sistema vengono misurati tramite Wattmetro.

Il nostro PC:

be quiet! Silent Loop 360mm
Ryzen 7 1700
G.SKILL 2x4GB DDR4 3200MHz
SSD 850 EVO 500GB
GTX 1080 SuperJetstream
EVGA G3 750W

[nextpage title=”Benchmark”]

[nextpage title=”Conclusioni”]

ASUS ROG STRIX X370-F Gaming arriva dopo alcuni mesi dal rilascio ufficiale di Ryzen e convince sotto molti aspetti.

La nuova proposta di ASUS continua la strada intrapresa con la serie STRIX, prodotti dall’ottima qualità pensanti per i gamers più esigenti. L’estetica è accattivante sopratutto per la presenza della striscia e LED RGB, ma nel complesso rimane neutra per adattarsi a più configurazioni possibili.

Le prestazioni sono in linea con altre sue rivali e non abbiamo avuto problemi a gestire le RAM a 3200MHz, per non parlare della presenza del moltiplicatore di clock esterno per la CPU. Il layout è studiato intelligentemente ed è simile alla sua sorella maggiore con tre comodi connettori a 4-pin e un header RGB nella parte superiore.

ASUS ROG STRIX X370-F Gaming si posiziona nella fascia alta della piattaforma X370, offre un set di funzionalità estremamente completo con un qualità di prima categoria. Un’ottima scelta per i videogiocatori che vogliono avere il massimo dall’ultima piattaforma Ryzen. Speriamo che ASUS rilasci al più presto nuove schede madri AM4 in modo da offrire più scelta come con la piattaforma Intel.

Antec KUHLER H20 1250 - Recensione 22

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

RTX 3080 vs RTX 2080 vs RTX 2080 Ti: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Le nuove schede video Nvidia erano molto attese: dai rumor che si sentivano in giro, queste nuove GPU avrebbero avuto un rapporto prestazioni/prezzo migliore rispetto …

5 migliori monitor 240 Hz / 360 Hz esports | Guida Luglio 2021

Scegliere il miglior monitor PC esports significa individuare un monitor che sia in grado di garantire un elevato refresh rate, superando nettamente il tradizionale limite …

Le migliori schede video gaming – 1080p, 1440p e 4K – Guida Luglio 2021

Negli ultimi anni il mercato delle schede video gaming ha subito una forte espansione tanto che l’acquirente può sceglie tra tantissimi modelli diversi in base …

Ryzen 3000

AMD Ryzen 3000 – Specifiche, prezzo e benchmark di tutta la lineup

Nella scelta del miglior processore per il proprio PC analizzare le varie proposte della gamma Ryzen 3000 è un passaggio essenziale. La line-up di processori …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci