ASUS ROG Falchion – Recensione

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Sempre più brand stanno puntando a tastiere compatte con fattore di forma 60/65%, tra le ultime novità c’è la ASUS ROG Falchion. Questa tastiera mantiene un design ROG minimale ma senza compromessi, offre un pannello touch interattivo, connessione wireless, prestazioni top e molto altro. Scopriamola!

Specifiche

Layout:65% con layout ITA
Materiali:cover in policarbonato, copritasti in PBT, lastra superiore in metallo
Peso e dimensioni:0.52 kg 101 (L) x 305 (W) x 38 (H) mm
Anti-ghosting:N-Key rollover USB e 2.4 GHz
Switch:Cherry o ROG NX RGB
Retroilluminazione RGB:
Interfaccia:USB o 2.4 GHz wireless
Garanzia:Due anni

Caratteristiche

ASUS ROG Falchion è ben custodita in una confezione ROG, curata nei minimi dettagli e di buona qualità. Insieme alla tastiera troviamo un set di adesivi ROG, un cavo USB Type-A a Type-C e il dongle 2,4 GHz con adattatore da tipo C femmina a tipo A femmina per estendere il segnale. La vera particolarità è la presenza di una cover in policarbonato che protegge la tastiera da polvere o eventuali danni durante il trasporto.

Questa cover può anche essere posizionato sotto la tastiera quando è in uso, per dare un aspetto diffuso all’illuminazione RGB del lato inferiore.

Falchion è la prima tastiera meccanica wireless ROG compatta con layout al 65%. Nonostante il design ridotto, ROG Falchion presenta comunque i tasti freccia e di navigazione, oltre ad un pannello tattile interattivo.

Ad aiutare è il design minimalista con cornici praticamente inesistenti e una combinazione di colori prevalentemente nera. A conti fatti l’ingombro è pari a circa il 60% di una tastiera tradizionale, solo 306 mm di lunghezza, questo permette di occupare meno spazio sulla scrivania.

La costruzione principale è in plastica solida ma con una copertura superiore in metallo che dona quel tocco premium.

Girando la tastiera, vediamo un design futuristico in stile ROG con un il grosso occhio. Sono presenti quattro pad in gomma con due piccoli piedini per inclinare leggermente la tastiera.

ROG Falchion supporta sia la connettività cablata che quella wireless. La tastiera usa una porta USB Type C, mentre affianco vediamo lo slot magnetico per il dongle e uno switch per accensione/spegnimento.

La connessione RF a 2,4 GHz vanta una latenza prossima allo zero, una frequenza di ripetizione di 1 ms e fino a 450 ore di durata della batteria. Un tempo di carica di 30 minuti permette di giocare fino a 32 ore con l’illuminazione RGB spenta.

Tra le caratteristiche innovative c’è il pannello touch sul fianco sinistro consente di regolare in modo semplice e veloce il volume o di creare scorciatoie per cambiare app, effettuare “copia e incolla” oppure può essere programmato con funzioni personalizzate.

Come switch vengono utilizzati i rinomati Cherry MX RGB, ancora un punto di riferimento sul mercato grazie anche alla qualità tedesca. Il nostro modello ha la versione Red con risposta lineare per un azionamento rapido e preciso con un’attuazione di soli 45g, perfetti per giocare.

Abbiamo il 100% ANTI-GHOSTING E ROLLOVER N-KEY, con cui ogni pressione dei tasti viene registrata accuratamente, non importa quanti tasti vengono premuti contemporaneamente.

I copri tasti sono realizzati in PBT Doubleshot di alta qualità, che fornisce una sensazione premium, maggiore stabilità e durata nel tempo. Il design dei tasti è stato ottimizzato con keycaps di media altezza e con uno stelo più corto per ridurre l’oscillazione dei tasti e fornire un’esperienza utente più confortevole. A livello pratico, ogni keycaps è stabile e offre un ottimo feeling, mentre le legende frontali incise al laser mettono in bella mostra i LED RBG.

Anche ROG Falchion viene controllata con il software Armoury Crate, un software unificato per tutti i prodotti ROG. Questo ha un’interfaccia intuitiva ma rimane abbastanza pesante, vengono installati driver/software superflui se non abbiamo altri componenti ROG.

Dall’applicazione si possono configurare gli effetti di luce Aura Sync, unificandoli con gli altri device ROG, mappare i tasti, le macro e il pannello touch interattivo, oltre a controllare le statistiche di utilizzo. Possiamo salvare fino a sei profili nella memoria integrata, inclusi fino a cinque schemi personalizzati, ASUS è riuscita anche ad implementare Aura Sync wireless per sincronizzare l’illuminazione tra prodotti ROG.

Conclusione

Finalmente anche i brand famosi hanno deciso di rilasciare tastiere con layout 60/65%, questa ASUS ROG Falchion non delude le aspettative, anzi le supera.

ROG Falchion è una tastiera meccanica 65% unica nel suo genere, troviamo un pannello touch laterale per gestire facilmente il volume o creare scorciatoie per cambiare app, effettuare “copia e incolla” oppure può essere programmato con funzioni personalizzate.

La tastiera ha una connettività ibrida, possiamo usarla con un classico cavo USB o via wireless 2.4Ghz. La connessione wireless è eccezionale con prestazioni top pressoché identiche al cavo. La durata della batteria è elevata e supera diverse centinaia di ore se teniamo i LED spenti.

Abbiamo apprezzato l’uso di copri tasti in PBT doubleshot di ottima qualità che grazie anche ai buoni stabilizzatori assicurano una digitazione stabile. Gli switch sono sempre i rinomati Cherry MX di fattura tedesca, sempre ottimi anche se i LED RGB non sono centrati.

La tastiera insieme al software Armory Crate assicura un gran numero di funzioni avanzate per adattarsi a qualsiasi necessità. Il software sicuramente ricco e abbastanza semplice, ma rimane leggermente pesante.

Sicuramente non è da sottovalutare la presenza del layout ITA, ormai una rarità tra le tastiere meccaniche per non parlare di quelle 65%.

ROG Falchion è una tastiera meccanica 65% consigliata, un prodotto di qualità e ricco di funzionalità, ad un prezzo tutto sommato competitivo. Per il momento è la migliore tastiera compatta wireless sul mercato.

Award Gold PC-Gaming.it
CRYORIG R1 Ultimate - Recensione 22

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

GTX 1660 Ti vs RTX 2060: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

L’uscita della GTX 1660 Ti ha creato un po’ di confusione nel pubblico: la nuova scheda video NVIDIA, infatti, è la prima Turing senza la …

Intel i7 10700K vs Intel i7 9700K: Qual è il migliore? – Prestazioni a confronto

Varrà davvero la pena acquistare il nuovissimo Intel i7-10700K o il salto generazionale dal Intel i7-9700K non è così evidente?

PC Preassemblati vs Custom – Quale conviene nel 2021?

I prezzi esorbitanti e la scarsa disponibilità delle schede video hanno modificato gli equilibri del settore PC e, in particolare, dell’eterna sfida tra PC preassemblati …

GTX 1660 Ti vs 1660 Super: Qual è la migliore? – Prestazioni a confronto

Nella scelta della migliore scheda video per il proprio PC da gaming uno dei parametri più importanti è il budget. Chi non può, o non …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci