ADATA XPG Defender Pro – Recensione

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

ADATA XPG Defender Pro è uno degli ultimi case dell’azienda, caratterizzato da una paratia frontale meshata che garantisce un flusso d’aria ottimizzato, oltre al supporto E-ATX per assicurare spazio a sufficienza per qualsiasi componente di fascia alta. Scopriamolo assieme e vediamo se è all’altezza delle aspettative!

Specifiche

Case:E-ATX Mid-Tower
MaterialiPlastica, metallo e vetro temperato
Slot:7+2
Supporto Drive:2x interni 2.5/3.5″
2x interni 2.5″
Supporto Schede madri:Mini-ITX, Micro-ATX, ATX, E-ATX, CEB, and EEB
Dimensioni:492 x 220 x 441 mm
Ventole frontali:3x 120 or 2x 140 mm (2x XPG Vento 120 fans pre-installed)
Ventole posteriori:1x 120 mm (1x XPG Vento 120 fan pre-installed)
Ventole superiori:2x 120/ 140 mm (optional)
Radiatore frontale:360 / 280 mm
Radiatore posteriore:120 mm
Radiatore superiore:240 / 280 mm
I/O:2x USB 3.0
1x jack microfono/audio
Fan/LED Controller:ARGB controller incluso
Compatibilità:Dissipatore CPU: 170 mm
GPU: 380 mm
PSU: 220 mm

Caratteristiche

Esterno

XPG DEFENDER PRO ha un bellissimo stile minimalista grazie anche alla colorazione bianca, caratterizzato da un pannello frontale meshato magnetico sobrio ma elegante, specificamente progettato a massimizzare il flusso d’aria. La costruzione è molto solida, tutti i pannelli sono realizzati in acciaio compreso il pannello frontale, mentre la finestra in vetro è completamente trasparente e usa un sistema di sgancio rapido moderno e invisibile.

Soffermandoci sulla parte anteriore, abbiamo un design con elementi a forma di diamante con filtro mesh. Rimossa la copertura magnetica vediamo il vero filtro antipolvere con le due ventole da 120mm preinstallate, il case supporta fino a tre ventole da 140mm o un radiatore fino a 360mm. Due strisce a LED RGB sono state perfettamente incastonate nella parte superiore e inferiore.

La parte superiore è standard troviamo una grossa griglia di aerazione che supporta due ventole da 120 o 140 mm o un radiatore da 240/280 mm. I fori di montaggio sono sfalsati per evitare di entrare in contatto con la scheda madre. XPG Defender Pro è dotato di due porte USB 3.0, un jack audio da 3,5mm, un pulsante per la retroilluminazione RGB e un pulsante di accensione.

Anche la parte posteriore è standard con una griglia di aerazione e ventola da 120mm premontata, sette slot di espansione orizzontali e due verticali con coperture rimovibili e infine l’alloggiamento per l’alimentatore.

Infine il sotto del case ha quattro grossi piedini gommati con un filtro antipolvere rimovibile che copre metà del telaio.

Interno

XPG DEFENDER manifesta l’ambizione di XPG introducendo un case mid-tower con supporto E-ATX che può ospitare schede grafiche fino a 380 mm di lunghezza e un dissipatore ad aria per la CPU fino a 170 mm di profondità. Con spazio sufficiente per una migliore dissipazione del calore, le dimensioni E-ATX assicurano spazio per qualsiasi componente di fascia alta.

L’interno è semplice ma studiano bene, abbiamo 5 principali fessure gommate per la gestione dei cavi tra cui una sul copri alimentatore perfetta per le schede grafiche RTX 30 FE o se preferiamo il montaggio in verticale.

Il case supporta fino a 2 HDD/SSD da 2,5” sul retro dello chassis con un particolare sistema di fissaggio con ganci e 2 alloggi di archiviazione per unità combinate da 2,5”/3,5”. Nella parte posteriore, l’alloggiamento dell’alimentatore è semplice e funzionale, supporta unità fino a 220mm di lunghezza.

XPG DEFENDER è dotato di tre ventole XPG VENTO 120 ARGB, che possono essere aumentate fino a sette in totale. E’ in grado di supportare un radiatore da 360 mm nella parte anteriore e un radiatore da 280 mm nella parte superiore. Nel complesso lo spazio non manca e non si saranno problemi a gestire bene ogni componente.

XPG DEFENDER PRO viene fornito anche con un semplice controller ARGB universale ma rispetto ad altri case non abbiamo un PCB dedicato, quindi bisogna considerare il groviglio di cavi.

Conclusione

XPG DEFENDER PRO è uno chassis relativamente compatto, spazioso e ottimizzato per l’aerazione con un design ARGB moderno ed elegante. Offre sicuramente un buon supporto grazie anche alla compatibilità con le schede madri E-ATX e un cable management ben studiato e senza grossi compromessi. Sicuramente intorno ai 100 euro ci sono pochi altri case a supportare bene schede madri di queste dimensioni insieme a componenti di fascia alta quali radiatori e schede grafiche.

Tuttavia il case si perde in un bicchiere d’acqua, alcuni dettagli sono stati trascurati. Il pannello I/O è basilare ma quello che forse delude di più è il controller ARGB, non avendo un PCB dedicato è difficile gestire tutti i cavi soprattutto se abbiamo altri componenti con LED indirizzabili.

DEFENDER PRO rimane un case dal design unico con un supporto E-ATX che pochi altri riescono ad offrire. Nel complesso è un buon prodotto, alcuni piccoli accorgimenti lo renderebbero un best buy della categoria.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

call of duty warzone

Le migliori configurazioni PC per Call of Duty: Warzone | Ottobre 2021

Disponibile dal mese di marzo del 2020, Call of Duty: Warzone è uno dei titoli più apprezzati del momento su PC. Nato come DLC stand-alone …

PC Gaming 1000 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Ottobre 2021

Assemblare un PC gaming da 1000 euro vuol dire non dover più scendere a molti compromessi grafici, costruendo una configurazione da gaming che possa anche …

PC Gaming 700-750 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Ottobre 2021

Assemblare un PC Gaming da 700 euro vuol dire entrare di diritto nel PC gaming di fascia medio-alta, con queste configurazioni potrete riuscire ad ottenere …

PC Gaming 800-850 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Ottobre 2021

Assemblare un PC Gaming da 800 euro vuol dire costruire una configurazione di alto livello, che vi permetterà di ottenere i 60 fps a 1080p. …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci