Watch Dogs Legion: il codice sorgente è stato trafugato e reso pubblico

Nel mese di ottobre, un gruppo di hacker chiamato “Egregor” ha attaccato i server di Ubisoft e di Crytek, trafugando parecchi dati e documenti. E pare che nel caso di Ubisoft, siano riusciti a rubare l’intero codice sorgente di Watch Dogs Legion, e a renderlo disponibile al pubblico.

Il codice sorgente del gioco pesa nientemeno che 560GB. Chiaramente, del codice sorgente il giocatore medio non se ne farà alcunché, ma modder, hacker, e altri sviluppatori potrebbero metterci mano e studiare il codice del gioco.

Proprio per questo c’è una possibilità che in futuro il gioco venga non ufficialmente modificato per poter ospitare delle mod, così come è probabile che il sistema di protezione venga studiato per bypassarlo e creare l’apposita crack, oppure ancora che vengano diffuse delle patch amatoriali per migliorare il gioco sul lato dell’ottimizzazione.

A tal proposito, pare che chi abbia già dato una rapida occhiata al codice sorgente, non ci sia traccia della protezione Denuvo, in quanto l’eseguibile che ne risulta compilandolo pesa solo 138kB, troppo pochi per ospitare anche gli algoritmi del DRM, anche se suppongono possa essere nascosto in qualche file .dll molto pesante (oltre 600MB).

Watch Dogs Legion: il codice sorgente è stato trafugato e reso pubblico
Watch Dogs Legion: il codice sorgente è stato trafugato e reso pubblico Instant-gaming.com

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci