Unity ha appena rilasciato una versione beta del proprio Unity Engine per tutti gli utenti. L’aggiornamento Beta 5.6 riguarda l’introduzione delle API Vulkan.
Secondo Unity, le nuove API permettono un immediato incremento delle prestazioni fino al 60%, senza nemmeno smanettare con codici aggiuntivi, e aggiunge anche qualche parola di lode riguardo a Vulkan, definendole progettate per sfruttare multipli core della CPU, consentendo a più thread di essere eseguiti in parallelo, con conseguente incremento di velocità con ridotto overhead dei driver e carico di lavoro della CPU, lasciando quindi la CPU stessa libera per poter fare computazioni aggiuntive.
Questo update inoltre aggiunge un certo numero di miglioramenti per la grafica, includendo Metal Compute, sistema particellare e GPU Instancing.