Star Citizen: Chris Roberts risponde alle accuse di star mettendoci troppo tempo

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

La scorsa settimana un giocatore di Star Citizen ha fatto un video a proposito del sistema della stanza atmosferica, la quale per essere sviluppata ha richiesto quattro anni di lavoro, per mostrare la sua frustrazione riguardo ai progressi svolti finora. Chris Roberts ha dunque voluto dire la sua.

Chris Roberts essenzialmente ha affermato che l’approccio sistemico che stanno utilizzando per lo sviluppo di Star Citizen ha il vantaggio che significherebbe avere a che fare con maggiori possibilità emergenti, ma il suo difetto è che richiede molto più tempo che non a scrivere script, in quanto occorre costruire innanzitutto le fondamenta dei sistemi e lasciarli interagire con ciascuno di essi prima che il suo ruolo nel gameplay diventi apparente.

Ma quando un utente gli ha fatto notare che una cosa del genere richiederebbe come minimo dieci o venti anni, Chris Roberts ha scritto un lungo post sul forum per spiegare ciò che rappresenta il futuro del gioco.

Anzitutto, il suo più grande cruccio di internet è che c’è una significativa quantità di cinismo, soprattutto nei forum, in cui una porzione di internet assume sempre il peggio. Se c’è una feature mancante, se è presente un bug o arriva tardi, è sempre compra della compagnia che mente o è incompetente, senza pensare che potrebbero esserci stati problemi di sviluppo che il team originariamente non aveva ipotizzato.

Quindi, Chris Roberts ha continuato dicendo che anche i suoi sviluppatori sono frustrati tanto quanto i giocatori da quanto tempo ci si sta mettendo. In più, come politica aziendale della sua gestione non mette alcuna scadenza, assegna solo priorità ai team in quanto c’è sempre più lavoro da fare che persone che se ne possono occupare.

Ha poi spiegato che ogni volta che Star Citizen cresce la quantità di lavoro che ci vuole per mantenerlo cresce anch’esso, creando una tensione tra il desiderio di aggiungere nuove feature e migliorare e fornire supporto a quelle che già ci sono. Questa cosa ha portato alla creazione di una nuova roadmap, che ha portato la pubblicazione di Squadron 42 ad essere posticipata finché non avrà raggiunto la loro visione creativa finale e pulita.

E infine, Chris Roberts ha dichiarato che promette di portare il gameplay che ha descritto senza metterci dieci o venti anni di sviluppo.

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Potrebbero Interessarti

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Dissipatori per CPU, meglio ad aria o a liquido?

Il dissipatore è un componente essenziale di un PC da gaming ed ha il compito di raffreddare la CPU, evitando che la temperatura possa superare …

PC Gaming 1500 euro – Configurazione pronta per il 4K | Ottobre 2021

Con un PC Gaming da 1500 euro potrete entrare nel mondo del 4K. Una configurazione di questo livello, vi permetterà di giocare tutti i titoli …

I migliori mouse da gaming | Guida Ottobre 2021

Il più fido alleato di qualsiasi giocatore, nonché il perfetto prolungamento dell’arto di ogni gamer, è sicuramente il mouse. Compagno di mille battaglie e reduce …

Migliori case PC da gaming

Migliori case PC Gaming | Quali comprare e come sceglierli – Ottobre 2021

Scegliere un case per PC non è facile, le caratteristiche di cui tenere conto sono tante, ed è quindi difficile capire se il case PC …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci