Un rapporto di Bloomberg afferma che Samsung prevede di ridurre le stime di crescita della produzione di DRAM / NAND fino al 2019 per mantenere elevati i prezzi.

All’inizio dell’anno, Samsung prevedeva una crescita in bit, un termine per la crescita della produzione. Ora, Samsung prevede una crescita del bit inferiore al 20% per DRAM e il 30% inferiori per flash NAND, con significative riduzioni dei guadagni.

Samsung afferma di “gestire in modo flessibile la capacità in linea con la situazione della domanda e dell’offerta di mercato”, sebbene la conseguenza di questa mossa sia indubbiamente negativa per i consumatori, poiché un aumento dell’offerta ridurrebbe i prezzi della DRAM e della NAND.

In questo momento, Samsung rimane il leader del mercato DRAM, con così pochi pochi nel mercato delle DRAM, c‘è il rischio che tutti seguiranno la guida di Samsung, mantenendo prezzi elevati.

Samsung riduce la produzione di DRAM, per mantenere alti i prezzi
Valuta articolo