Oggi Valve introduce una nuova funzionalità in SteamVR Beta che consente ai giocatori di ottenere la migliore esperienza visiva dalla loro GPU, abbassando il costo della VR e rendendo le vite degli sviluppatori un po’ più semplici.

Come funziona è semplice. Il runtime SteamVR misura la velocità della GPU e indica alle applicazioni di eseguire il rendering con una risoluzione appropriata in base alla potenza della GPU. Ci sono molti utenti in questo momento con GPU che non vengono completamente utilizzate. Questi utenti ora avranno automaticamente la risoluzione della loro applicazione VR ridefinita – il risultato finale sarà un’esperienza VR più chiara e di migliore qualità.

I clienti che dispongono di GPU che non sono in grado di eseguire il rendering della risoluzione nativa del visore vedranno automaticamente le immagini renderizzate a una risoluzione leggermente inferiore, più appropriata per la potenza della loro GPU.

Risoluzione Steam VR ridefinita e automatica
Valuta articolo