Bethesda vuole ottenere una massiccia presenza negli esports grazie a Quake Champions

Fra poche settimane ci sarà la closed beta




In un’intervista che Tim Willits, creative director di id Software, ha rilasciato al sito di videogiochi russo GoodGame.ru, si scopre la direzione in cui gli sviluppatori vogliono far crescere il gioco. In questa intervista infatti, Willits afferma che, con Quake Champions, Bethesda vuole ottenere una grande presenza negli esports. Per riuscirci gli sviluppatori hanno parlato con molti videogiocatori professionisti, arrivando a creare due modalità, “Duel” e “Sacrifice”, che secondo loro riusciranno a far ottenere al gioco una buona presenza negli esports. Nell’intervista Willits parla anche della closed beta, affermando che sarà rilasciata nelle prossime settimane, e specifica anche i contenuti del “Champions Pack” che conterrà, oltre a tutti i contenuti del lancio, anche tutti quelli futuri. Vi ricordiamo che Quake Champions è atteso nel corso del 2017.

Fonte

 
Categorie
NewsVideogiochi

ALTRI CONTENUTI