Pete Hines ha avuto modo di parlare della B.E.T.A. di Fallout 76 svoltasi in questi giorni durante uno stream. Naturalmente, è a conoscenza delle problematiche che si sono presentate dinnanzi ai giocatori, e in particolare modo s’è voluto scusare del bug del download, che ha cancellato l’intera cartella del gioco.

Hines racconta che l’azienda sapeva fin dal principio che il gioco avrebbe avuto qualche problema, in fondo, aveva già messo le mani avanti pubblicando una lettera ai giocatori al riguardo, e questo si è visto. Questo per dire che piccoli problemi del genere non saranno certamente gli ultimi che i giocatori incontreranno, e la beta, come in questo caso, serve proprio a trovare i primi, importanti problemi.

In ogni caso, il fatto che il Bethesda Launcher abbia cancellato i file ha costretto molti giocatori a riscaricare il gioco una seconda volta (e 50GB non sono mica bruscolini), mentre molti altri si sono visti costretti del tutto a rinunciare a giocare alla B.E.T.A., nonostante fosse stata estesa di qualche ora, a causa delle proprie connessioni non propriamente veloci.

fallout 76 pete hines - Pete Hines si scusa per il problema del download di Fallout 76

 

 

Pete Hines si scusa per il problema del download di Fallout 76
Valuta articolo