Deep Silver ha deciso di stringere un accordo con Epic Games per distribuire tramite Epic Store il loro imminente Metro Exodus, e come conseguenza il gioco è stato ritirato da Steam.

Non è la prima volta che Epic Games porta via giochi dalla piattaforma di Valve, sia grandi che piccini, ma quella di Metro Exodus rappresenta una particolare eccezione, perché il gioco è stato per diversi mesi disponibile al preordine, ma a due settimane dal rilascio è stato tolto dalla vendita.

Proprio per questo fatto Valve s’è sentita in dovere di apporre un avviso sulla pagina del negozio di Steam spiegando la situazione, definendo questa mossa alquanto “ingiusta” nei confronti degli utenti Steam, anche in virtù del fatto che Valve è stata avvisata con pochissimo preavviso di questo cambio di programma, nonché perché la vetrina di Steam è stata usata per svariati mesi per promuovere il gioco in sé.

Perlomeno, i giocatori che hanno preacquistato il gioco su Steam lo potranno giocare lì (e ricevere anche i DLC), ma chi ha acquistato una key da siti esterni non è affatto detto che gli arrivi una key di Steam.