Per la prima volta, il valore delle azioni di AMD supera quelle di Intel

In questi giorni, il valore delle azioni delle aziende di tecnologia statunitensi sta calando abbastanza vistosamente, complice l’incertezza causata dal Covid che sta colpendo gli Stati Uniti. Compresa Intel nonostante i suoi risultati fiscali del secondo trimestre del 2020 siano stati eccezionali, ma tanto non sono bastati per salvarla da questa simbolica falce. A peggiorare il quadro, ci pensa invero il posticipo della produzione a 7nm, la quale è indietro di ben 12 mesi rispetto al programma originario.

Questo ritardo può essere veramente deleterio per i futuri risultati fiscali, perché significa dover rimandare la messa in commercio dei nuovi prodotti per altri sei mesi. Di per sé non sarebbe un problema, ma la concorrenza non resterà di certo a guardare con le mani in mano.

Infatti, una delle sue più agguerrite concorrenti, AMD, è riuscita a emergere prepotentemente con i suoi prodotti negli ultimi anni, col risultato che il valore delle sue azioni è schizzato alle stelle. Questo perché gli investitori credono fermamente che le perdite che subirà Intel le guadagnerà proprio AMD.

E questa combinazione di eventi ha portato a un sorpasso storico: le azioni di AMD, infatti, al momento di scrivere valgono più di quelle Intel. Per essere precisi, un’azione AMD vale $69,40, mentre un’azione Intel vale $50,59.

Chiaramente, la capitalizzazione di mercato rimane comunque differente, e quella di Intel vale molto di più di quella di AMD, ma le aspettative verso Intel sono state fortemente rivalutate verso il basso.

Nel frattempo, AMD ha in programma di far uscire i nuovi processori a 7nm di seconda generazione entro la fine dell’anno, rilasciare la nuova architettura Zen 3 che verrà sfruttata dai nuovi processori Ryzen e EPYC. Dopodiché, si muoverà verso i 5nm forniti da TSMC, mentre nello stesso tempo si prevede che Intel si muoverà verso i 10nm per i suoi processori desktop Alder Lake.

Per la prima volta, il valore delle azioni di AMD supera quelle di Intel

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti