Pare che Nvidia stia forzando i giornalisti tech e influencer che pubblicano filmati su YouTube affinché i propri scaffali che capeggiano nello sfondo siano allestiti in un certo modo.

Gli scaffali in questione dovranno essere allestiti in modo da avere scatole di prodotti con il logo Nvidia in bella vista, non solo quando andranno a recensire prodotti Nvidia, ma anche prodotti Intel o AMD. Tra l’altro, Nvidia ha chiesto di non fare comparazioni video con le loro schede e quelle della serie RX-5700.

A dirlo, è uno di questi presunti giornalisti, il quale ha scritto un lungo post su Reddit spiegando tutta questa situazione, ma ha voluto rimanere anonimo per evitare ripercussioni.

La ragione dietro queste strane richieste ha a che fare col fatto che Nvidia stia tentando di limitare l’impatto con “Navi”. E i giornalisti che firmano l’accordo di non divulgazione per ottenere questi prodotti gratuitamente da recensire devono sottostare a questa bizzarra richiesta.

Naturalmente i video pubblicati verranno poi visionati da dipendenti di Nvidia, i quali valuteranno poi se uno youtuber in questione può essere considerato un buon partner oppure no, e dunque se mandare loro altri prodotti gratuitamente, oppure interrompere ogni rapporto.

Chi ha scritto il post dubita che il comportamento di Nvidia sia illegale, ma di certo non lo vede come pulito.