Pare che il rinvio di Cyberpunk 2077 sia dovuto a problemi sulle console current-gen

Cyberpunk 2077 è stato rinviato dal 19 novembre al 10 dicembre, e CD Projekt ha dichiarato che questo rinvio è stato causato dalla necessità di ulteriore tempo per testare tutte le 9 versioni del gioco, le quali dovranno uscire contemporaneamente.

Tuttavia, in una conferenza con gli investitori tenuta da CD Projekt proprio dopo l’annuncio, il CEO Adam Kicinski ha svelato, come riportato dalla stampa polacca, qualche piccolo particolare circa questo ritardo, e pare che ci sia qualche problemino con le versioni console current gen.

In sostanza, sebbene le versioni PC e console next-gen siano pressoché pronte, lo stesso non si può dire per le console current-gen, anche se non è stato svelato quali problemi hanno, né quali sono le console coinvolte.

In ogni caso, questa decisione non è stata presa alla leggera, e il CEO è sicura che i giocatori eventualmente capiranno che era la cosa giusta da fare. Da un punto di vista del marketing, CD Projekt è confidente che la prima impressione è quella che conta ed è ciò che spinge eventualmente le vendite, motivo per cui hanno scelto il rinvio, per migliorare quanto più possibile il gioco prima di questa “prima impressione”.

Pare che il rinvio di Cyberpunk 2077 sia dovuto a problemi sulle console current-gen

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci