Nvidia sta avendo problemi di fornitura per i componenti delle schede grafiche RTX serie 30

Nvidia ha appena rilasciato la quarta scheda grafica della GeForce RTX serie 30, e per la quarta volta consecutiva la domanda ha ecceduto l’offerta, col risultato che è andato tutto esaurito e Nvidia è rimasta a secco.

La Chief Financial Officer di Nvidia, Colette Kress, ha spiegato che sfortunatamente ci sono dei problemi di fornitura con i materiali principali della schede grafiche, dai wafer al silicio, ma anche componenti e substrati. Purtroppo, questa carenza coinvolge anche AMD per le sue nuove schede grafiche RX serie 6000.

Questa carenza di materiali coinvolgerà tutto l’ultimo trimestre del 2020. La domanda resterà alquanto alta, domanda che Nvidia non riuscirà a soddisfare tenendo il passo. Ma questo lo aveva già detto il CEO di Nvidia, Huang Jensen, due mesi fa alla presentazione delle nuove schede grafiche, per cui la cosa non dovrebbe stupire.

Ma anche ipotizzando che durante il 2021 i fornitori dei materiali riescano ad accelerare la produzione, dovranno vedersela con lo spazio limitato nei cargo aerei, i quali saranno per la maggior parte occupati da forniture mediche, farmaci e, si spera, dai vaccini contro il Covid.

Nvidia sta avendo problemi di fornitura per i componenti delle schede grafiche RTX serie 30

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci