Nordic Games diventa THQ Nordic, ed ha 13 titoli non annunciati in sviluppo

Tutti questi videogiochi saranno basati sulle proprietà intellettuali della vecchia THQ




Nel 2015  Nordic Games, in un’asta fallimentare, aveva acquistato molte delle proprietà intellettuali della oramai fallita THQ, fra cui anche Darksiders e Red Faction.

La prima strategia di Nordic Games era quella di riuscire ad avere un ricco portafoglio di proprietà intellettuali, e in questa tattica l’acquisto di quelle della THQ è stato sicuramente un grande colpo, ma negli anni qualcosa è cambiato.

Infatti i leader dell’azienda hanno iniziato a pensare di sfruttare queste IP, quindi si è iniziato lo sviluppo di ben 13 giochi basati sulle proprietà intellettuali di THQ, che ancora non sono stati annunciati, e di molti altri titoli.

Per rimarcare questo totale cambio di approccio e sopratutto perchè le IP di THQ plasmeranno il business dell’azienda ancora per molto tempo, hanno deciso di cambiare il nome della loro attività in THQ Nordic.

Nei prossimi mesi sapremo di più sui molti giochi in sviluppo, quindi non ci resta che aspettare e vedere cosa ci riserva questa nuova fase dell’azienda.

 
Categorie
NewsVideogiochi

ALTRI CONTENUTI