Final Fantasy XV a quanto pare è giunto al termine del suo ciclo di produzione, e la seconda ondata di nuovi DLC è stata cancellata.

Ad annunciarlo è Square Enix stessa in un annuncio ufficiale durante una presentazione di Final Fantasy. La decisione di cancellare tre DLC (dei quattro annunciati) deriva dal fatto che Hajime Tabata ha dato le dimissioni e lasciato la compagnia.

I tre DLC annunciati dovevano concentrarsi sui personaggi di Aranea, Lunafreye e Noctis, e dovevano essere rilasciati nel corso del 2019. Il DLC di Ardyn, invece, è ancora previsto per marzo dell’anno prossimo.

Data la cancellazione dei restanti DLC, il team di Luminos Production è stato quindi assegnata la produzione di un altri titolo AAA.

Comrades, la componente multiplayer, vedrà la sua edizione standalone per Xbox One e PS4, ma del PC non c’è nessuna traccia. E non si sa nemmeno se l’editor delle mappe promesso vedrà la luce.

final fantasy xv dlc addio - Niente più DLC per Final Fantasy XV a seguito delle dimissioni di Tabata

Niente più DLC per Final Fantasy XV a seguito delle dimissioni di Tabata
Valuta articolo