Flight Simulator è uno di quei giochi che hanno fatto la storia, e dunque l’annuncio dell’ultimo titolo di Microsoft durante l’E3 2019 è stato accolto con un certo entusiasmo da parte dei videogiocatori. Tuttavia, una domanda che a molti è balenata nella mente è stata se ci sarebbe stato o meno il supporto alla Realtà Virtuale.

Orbene, pare che in verità la compatibilità della VR non era in programma, ma a quanto pare le cose sono cambiate. Jorg Neumann, il capo dietro questo videogioco, ha affermato che dato l’alto numero di richieste da parte dei giocatori per avere la Realtà Virtuale, il team ci lavorerà su.

Tuttavia, Jorg ha sottolineato che sebbene non può dare alcuna garanzia sulla presenza della VR al lancio del gioco, previsto per il 2020, il suo sviluppo avrà comunque la priorità rispetto ad altri aspetti giudicati meno importanti.

Considerato che il titolo molto probabilmente supporterà anche il ray tracing, a questo punto verrebbe da chiedersi che razza di PC occorrerebbe per farlo girare anche con la VR!