La carenza di Chip potrebbe durare fino al 2022

Alcuni specialisti del settore con vari gruppi di analisi hanno dichiarato che le attuali carenze di fornitura di chip potrebbero durare fino al 2022. Non è solo una questione di fornitura di chip dovuta agli scalper o miner ma è una questione di mancanza di risorse e capacità di produzione per soddisfare la domanda.

Con l’aumento della domanda dovuta al COVID-19 e la progettazione sempre più complessa dei chip moderni, le fonderie non sono in grado di scalare la loro capacità per soddisfare la domanda crescente.

Gli analisti di J.P. Morgan e Susquehanna affermano che gli attuali livelli di domanda sono dal 10% al 30% più alti di quelli che possono essere soddisfatti. In compenso ci si aspetta che la domanda diminuisca durante il 2021, quando i paesi e le aziende cesseranno le politiche di lockdown.

Le varie fonderie come TSMC e Globalfoundries hanno annunciato piani di espansione per tutto l’anno, ma potremo vedere gli effetti solo nel 2022.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

PC Gaming 800-850 euro: Migliori configurazioni Intel e AMD | Aprile 2021

Assemblare un PC Gaming da 800 euro vuol dire costruire una configurazione di alto livello, che vi permetterà di ottenere i 60 fps a 1080p. …

Cuffie Hi Fi con filo: Le migliori per prezzo e qualità | Aprile 2021

Hi Fi (High Fidelity) è un termine che ha acquistato molta notorietà negli ultimi tempi e che indica prodotti con una qualità audio superiore. L’obiettivo …

Alimentatori PC – I migliori come qualità e wattaggio – Aprile 2021

Uno degli errori più comuni tra chi decide di assemblare un PC è quello di puntare tutto il budget su componenti come processore e scheda …

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci