Com’è noto, AMD ha fatto dei passi da gigante sul fronte CPU con la propria serie Ryzen. E durante la Gamescom, anche Intel ha voluto elogiare l’ultima fatica della concorrenza, ammettendo di aver creato un ottima CPU. Ma ha anche aggiunto che le CPU Intel rimangono migliori.

Troy Severson, il portavoce di Intel, ha infatti affermato che solo un anno prima, avevano immesso sul mercato l’i9-9900K, soprannominata da molti la CPU da gaming più veloce del mondo, e da allora niente è cambiato, l’i9 rimane tutt’oggi una CPU estremamente performante, sebbene abbia poi ammesso che AMD con i Ryzen sia riuscita a chiudere il gap che separava la generazione precedente e quella attuale.

Sebben Intel ammetta che i Ryzen vincano sul fronte dei workload sintetici, l’i9 vince invece nelle applicazioni reali, come Microsoft Office, Adobe Lightroom, Photoshop e altri ancora. Sul fronte gaming il Ryzen 9 3900X è invece, alla meglio, alla pari con l’i7-9700K, tra tutti i giochi che sono stati testati.