Ubisoft ha riportato i risultati fiscali del primo trimestre dell’anno fiscale 2019-2020, e i risultati sono migliori di quanto preventivato, con il PC che ha battuto la PlayStation 4 in termini di ricavi, diventando così la piattaforma numero uno.

Questi risultati, come dichiarato dal CEO Yves Guillemont, sono stati raggiunti grazie a un picco di vendite di Anno 1800, un gioco di strategia.

Anno 1800 è stato disponibile su Steam fino al giorno del lancio, momento in cui è diventato esclusiva Epic Games Store, e Uplay naturalmente. Ma interpretando le parole di Yves, per quanto bene abbia venduto su Epic Games Store, le vendite tramite esso impallidiscono rispetto a quelle fatte tramite la propria piattaforma.

Lo stesso è accaduto con The Division 2, e sebbene non siano state fornite le cifre esatte, si sa solo che le vendite su EGS sono state meno entusiastiche rispetto a quelle fatte su Uplay.

Ma è ancora troppo presto per giudicare i rapporti con Epic Games, i quali, a suo dire, sono fantastici e permetteranno all’azienda di crescere e fare ancora più vendite.