IBM POWER10: il nuovo processore a 7nm

IBM ha presentato oggi la prossima generazione dei suoi processori (CPU) IBM POWER: il nuovo IBM POWER10. Progettato per offrire una piattaforma per soddisfare le esigenze uniche del cloud computing ibrido aziendale, il processore IBM POWER10 utilizza un design incentrato sull’efficienza energetica e sulle prestazioni in un fattore di forma a7 nm con un’efficienza fino a 3 volte maggiore rispetto al processore IBM POWER9.

Progettato in cinque anni con centinaia di brevetti nuovi, il processore IBM POWER10 è un’importante evoluzione nella roadmap di IBM. I sistemi che sfruttano IBM POWER10 dovrebbero essere disponibili nella seconda metà del 2021. Alcune delle nuove innovazioni del processore includono:

  • Il primo processore IBM commercializzato da 7 nm che dovrebbe fornire un miglioramento fino a 3 volte in termini di capacità ed efficienza energetica.
  • Supporto per cluster di memoria multi-petabyte con una nuova tecnologia rivoluzionaria chiamata Memory Inception, progettata per migliorare la capacità del cloud e l’economia per carichi di lavoro ad alta intensità di memoria da ISV come SAP, SAS Institute e altri, nonché inferenza AI di grandi modelli.
  • Nuove funzionalità di sicurezza abilitate per hardware inclusa la crittografia della memoria progettata per supportare la sicurezza end-to-end. Il processore IBM POWER10 è progettato per ottenere prestazioni di crittografia significativamente più veloci con il quadruplo del numero di motori di crittografia AES per core rispetto a IBM POWER9, per gli standard più esigenti di oggi e per gli standard crittografici futuri come crittografia quantistica sicura. Inoltre, apporta nuovi miglioramenti alla sicurezza dei container.
  • Nuove architetture core del processore IBM POWER10 con un Matrix Math Accelerator incorporato per fornire inferenza AI 10 volte, 15 volte e 20 volte più veloce per calcoli FP32, BFloat16 e INT8.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti