I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Il gaming su PC è oramai entrato in una nuova era. Il lancio delle nuove Nvidia RTX 3000 rappresenta un passaggio essenziale per il settore PC. Il 4K, con un frame rate elevato, è oramai uno standard di riferimento ed il futuro riserverà ai giocatori tante novità di sicuro interesse. È tempo, quindi, di analizzare quelli che sono i giochi più pesanti su PC che rappresenteranno i nuovi benchmark di riferimento per le configurazioni dei prossimi anni.

Il settore del gaming su PC propone tantissimi titoli da tenere d’occhio per il prossimo futuro e che saranno in grado di spremere al massimo anche le configurazioni di fascia alta. Per le nuove configurazioni, anche di fascia medio-alta, il nuovo target di riferimento è il 4K e l’hardware necessario per far “girare” i giochi più esigenti dal punto di vista grafico va valutando con molta attenzione.

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Nell’elenco dei giochi più pesanti per PC, che verranno utilizzati per i benchmark dei prossimi mesi e anni, troviamo anche alcuni “evergreen” che, nonostante qualche anno sulle spalle, continuano a poter contare su di un comparto grafico di primo livello. Questi giochi, in 4K e con settaggi al massimo, saranno ancora per molto tempo dei riferimenti per gli appassionati di gaming su PC.

Vediamo, quindi, quali sono i giochi più pesanti a disposizione degli utenti PC per mettere alla prova le proprie configurazioni da gaming.

Microsoft Flight Simulator

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Trai giochi più pesanti su PC che, in futuro, sono destinati a diventare i nuovi benchmark per testare le potenzialità di una configurazione troviamo, senza alcun dubbio, il nuovo Microsoft Flight Simulator. Lanciato nell’estate del 2020, il titolo è una simulazione realistica che punta a spremere al massimo l’hardware a propria disposizione.

Per giocare, con soddisfazione “grafica”, a Microsoft Flight Simulator sono richiesti almeno 32 GB di memoria RAM e 8 GB di VRAM oltre ad un’accoppiata CPU e GPU di fascia alta. Le nuove configurazioni “enthusiast” in arrivo non potranno rinunciare ad un benchmark con Microsoft Flight Simulator per mostrare le proprie capacità. Ottenere buoni risultati con questo gioco non sarà un gioco da ragazzi e bisognerà poter contare su hardware di primissimo livello.

Per dare un’idea delle prestazioni del nuovo titolo di Microsoft basta dare un’occhiata alle recensioni della RTX 3080. In 4K, infatti, la scheda video di nuova generazione di Nvidia, che punta a diventare un importante riferimento per le configurazioni fascia alta, fatica a stare sopra ai 30 fps. La strada per i 60 fps è, quindi, ancora molto lunga e Microsoft Flight Simulator sembra davvero avere le carte in regola per diventare un riferimento per tutto il mondo del gaming su PC, almeno per quanto riguarda le prestazioni grafiche.

Metro Exodus

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Un altro titolo che rientra, perfettamente, nella categoria dei giochi più pesanti su PC, ideali per mettere alla prova le configurazioni di fascia alta, è Metro Exodus. Dando uno sguardo ai requisiti consigliati, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Il team di 4AGames consiglia 8 GB di RAM e una RTX 2060 per godersi il gioco con un’ottima resa grafica.

Il discorso cambia, però, nel passaggio al preset Extreme che racchiude una serie di opzioni grafiche in grado di stressare, al massimo, anche una configurazione di fascia alta. Metro Exodus potrebbe diventare un ottimo banco di prova per i PC dei prossimi mesi, in particolare per chi sceglierà le nuove Nvidia RTX 3000 data la presenza del supporto ad alcune tecnologie proprietarie dell’azienda.

Fa “girare” al massimo Metro Exodus non è facile e continuerà ad essere un compito impegnativo anche per le schede video che andranno per la maggiore, tra i gamers, nel corso del prossimo futuro. Il gioco, quindi, può essere considerato come un punto fermo dell’elenco dei titoli più pesanti e difficili da gestire in ambito gaming su PC.

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video Instant-gaming.com

Crysis Remastered

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Crysis è stato, per diversi anni, il punto di riferimento per i benchmark di videogiochi su PC. Il titolo, per molto tempo, è stato un passaggio obbligato per i videogiocatori interessati a testare la propria configurazione. Nell’elenco dei giochi per PC più pesanti ed impegnativi, quindi, possiamo includere sicuramente il nuovo Crysis Remastered che aggiunge tante novità al comparto grafico del titolo originale.

A 13 anni dall’originale, Crysis Remastered alza nuovamente l’asticella. Il gioco, infatti, può contare su di una resa grafica di alto livello e punta ad impegnare anche le schede video di nuova generazione. Con qualità “Very High”, infatti, il 4K a 60 fps è un obiettivo fuori portata per la quasi totalità delle configurazioni hardware disponibili ad oggi sul mercato.

Anche per i prossimi anni, quindi, la domanda “ci gira Crysis?”, con riferimento questa volta alla versione Remastered, è destinata a restare di grande attualità. Il gioco ha tutte le carte in regola per essere tra i titoli più pesanti per i PC di oggi e del prossimo futuro.

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video Instant-gaming.com

Cyberpunk 2077

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Cyberpunk 2077 è stato uno dei giochi più attesi degli ultimi anni. L’ultimo lavoro di CD Projekt Red è, a tutti gli effetti, uno dei giochi destinati a diventare un punto di riferimento per i benchmark su PC. Il gioco è stato sviluppato per sfruttare al massimo l’hardware disponibile su PC, compreso le schede video di nuova generazione come le Nvidia RTX 3000.

Cyberpunk 2077 promette di essere molto “scalabile”, garantendo buone prestazioni sia su console di generazione precedente (PS4 e Xbox One) che su configurazioni PC di fascia bassa. Il mondo di gioco, però, è destinato ad assumere un aspetto completamente differente sulle configurazioni PC più avanzate. I videogiochi potranno dare sfoggia dei propri PC grazie al titolo di Projekt Red.

Minecraft RTX

Minecraft RTX può contare su effetti ray-tracing in tempo reale che rappresenteranno un ottimo banco di prova per i PC da gaming con Windows 10 e, in particolare, con GPU Nvidia. Il ray-tracing è stato integrato come funzionalità interna al gioco con la possibilità di sfruttare tutta l’accelerazione della GPU. Attivando l’apposita opzione tra le opzioni grafiche ed utilizzando una GPU compatibile con il ray-tracing, Minecraft RTX ha tutte le carte in regola per entrare di diritto nell’elenco dei giochi più pesanti su PC.

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video Instant-gaming.com

Deus Ex: Mankind Divided

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Ci sono alcuni titoli che, nonostante il passare degli anni, continuano a rappresentare dei veri e propri “must” per testare le qualità grafiche di un PC. In questa speciale categoria inseriamo, quindi, anche Deus Ex: Mankind Divided. Il gioco, anche nel 2020, a distanza di quattro anni dall’uscita, continua a creare difficoltà a diverse GPU sia a 1440p che in 4K.

Deus Ex: Mankind Divided, quindi, ha i requisiti giusti per continuare ad essere, anche nel corso del prossimo futuro, un test probante per mettere in evidenza le potenzialità di una configurazione, in particolare per i gamers che sceglieranno soluzioni di fascia media e medio alta, puntando ad esempio sulla prossima RTX 3060.

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video Instant-gaming.com

Shadow of the Tomb Raider

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

In tema di giochi destinati a restare, ancora per molto tempo, un riferimento per i benchmark delle configurazioni più ambiziose su PC troviamo anche Shadow of the Tomb Raider. Il titolo è disponibile dal 2018 e, sin dal lancio, ha dimostrato di poter contare, su PC, su di un comparto tecnico di primissimo livello, con una resa grafica al top.

Nel 2019, inoltre, Shadow of the Tomb Raider ha ottenuto il supporto al ray tracing in tempo reale, per le ombre, e al Deep Learning Super Sampling (DLSS). L’aggiornamento ha portato ad un netto upgrade della resa grafica ma anche ad un calo degli fps (a parità di hardware). Per i prossimi anni, quindi, un test con Shadow of the Tomb Raider potrebbe essere un passaggio obbligato per tesare la nuova GPU.

Kingdom Come: Deliverance

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Kingdom Come: Deliverance è un open world molto ambizioso ed esigente dal punto di vista grafico. Nonostante i requisiti consigliati non siano esagerati (GTX 1060 / RX 580 con 16 GB di RAM), per sfruttare al massimo il gioco e il suo comparto grafico è necessario un hardware di fascia alta. Considerando le caratteristiche del gioco, infatti, diverse schede video dovranno faticare per garantire un’ottima resa ad alte risoluzioni.

Tra i giochi più pesanti per PC destinati, ancora per diversi anni, a rappresentare un benchmark essenziale per le configurazioni di fascia media e alta, quindi, possiamo includere, sicuramente, anche Kingdom Come: Deliverance. In 4K e con dettagli grafici al massimo, il gioco è destinato a rappresentare un importante banco di prova per le configurazioni più ambiziose dei prossimi anni.

The Witcher 3: Wild Hunt

The Witcher 3: Wild Hunt, disponibile la patch 1.22

Gli anni passano ma The Witcher 3: Wild Hunt resta un riferimento per il gaming su PC. Il gioco ha dimostrato di essere estremamente scalabile (arrivando anche su Nintendo Switch) ma, nello stesso tempo, può contare su di un comparto grafico di primo livello, in grado di offrire prestazioni eccellenti sulle configurazioni PC di fascia più alta.

Impostando i settaggi grafici al massimo, The Witcher 3: Wild Hunt offre una resa visiva davvero ottima. Con una risoluzione 4K, serve la nuova RTX 3080 per arrivare a 100 fps mentre una RTX 2080 Ti è molto più indietro. Nonostante qualche anno sulle spalle, quindi, il terzo capitolo della serie di The Witcher è destinato a rappresentare ancora per molto tempo un benchmark importante in ambito PC gaming.

Control

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video

Disponibile dall’estate del 2019, Control è un altro titolo da tenere in forte considerazione per stressare al massimo la propria GPU. Il comparto grafico è di alto livello ed è in grado di offrire un’esperienza visiva davvero soddisfacente. Per sfruttare al massimo Control è necessario avere una configurazione completa, sotto tutti i punti di vista.

I requisiti consigliati da Remedy prevedono almeno 16 GB di memoria RAM ed una GTX 2060 (anche per sfruttare il Ray Tracing di Nvidia) ma per spingere al massimo il titolo ci vuole un PC decisamente più completo. Per un’idea più precisa sulle potenzialità del titolo basta dare un’occhiata al comportamento delle varie schede in 4K. Per sfruttare al massimo il gioco a questa risoluzione, infatti, bisogna andare in una fascia altissima.

Per raggiungere i 60 fps in 4K serve una nuovissima (e costosissima) RTX 3090. Attivando tutte le impostazioni grafiche del titolo, le schede di fascia alta di generazione precedente faticano a “tenere” i 30 fps con Control. Per i prossimi anni, il titolo di Remdy continuerà ad essere un benchmark importante per le configurazioni PC di fascia alta.

I giochi più pesanti su PC, per testare la propria scheda video Instant-gaming.com

Non condividi la nostra lista? Faccelo sapere

Secondo te qualche altro gioco meritava di essere inserito in questa lista? Faccelo sapere commentando l’articolo.

Dove seguirci

Per qualsiasi domanda oppure semplicemente per parlare di PC Gaming, venite a trovarci sul nostro forum. Inoltre, se questo articolo vi è stato di aiuto, seguiteci anche su Telegram e Facebook cosi da rimanere sempre aggiornati sui nostri articoli.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci