Come spesso accade, alcuni prodotti vengono tolti dalla vendita su Steam per i motivi disparati. Oggi è toccato a Grand Theft Auto IV, la cui pagina sul negozio di Valve è ancora attiva, ma non permette il suo acquisto.

La stessa sorte toccò a GTA: Vice City nel 2012, che per un breve periodo sparì dalla piattaforma, per poi farvi ritorno, e allora la causa era semplicemente che i diritti di alcune delle sue canzoni erano scadute e al suo ritorno vennero tolte. Ma nel caso di GTA IV, già tempo fa, per prevenire questa evenienza, era stato patchato per eliminare le canzoni licenziate.

Non è stata data alcuna spiegazione sulla sua cessata vendita, anche se ci sono alcune teorie, più o meno fondate. La prima è che può darsi che Games For Windows Live, piattaforma su cui GTA IV ancora si poggia, abbia terminato le chiavi da generare per questo titolo. C’è dunque la possibilità che il titolo venga patchato per eliminare la defunta piattaforma di Microsoft.

C’è anche chi dice che sia stata Rockstar stessa a togliere GTA IV da Steam per poterlo poi vendere in esclusiva sulla sua piattaforma Rockstar Launcher, cosa plausibile, ma il fatto che un titolo assai recente come Red Dead Redemption 2 sia proprio su Steam, renderebbe questa mossa da parte di Rockstar alquanto inusuale.

Naturalmente, chi aveva già acquistato Grand Theft Auto IV su Steam prima della sua rimozione, potrà comunque continuare a scaricarlo e a giocarci tranquillamente senza problemi.