Foto di Mediamodifier / Licenza: Pixabay License

La realtà aumentata e la realtà virtuale, le due moderne tecnologie informatiche sulle quali si stanno concentrando i grandi brand e le giovani start-up, rappresentano un business e un settore in continua e rapida crescita. Nel corso dei prossimi anni, attraverso il loro impiego, si avrà la possibilità di portare ad un nuovo livello funzionale l’ITC, ovvero le Tecnologie dell’informazione e della comunicazione, oltre che l’industria del gaming, dell’intrattenimento e molto altro ancora.

Vediamo quali sono i campi di utilizzo grazie ai quali l’Augmented Reality e il Virtual Reality (AR e VR) permetteranno di semplificare la vita dell’uomo nei differenti ambiti del quotidiano, offrendo la possibilità di accedere velocemente e con maggiore comodità ad una enorme quantità di dati.

Nell’istruzione scolastica

Non è difficile immaginare come potrebbe diventare la scuola nel prossimo futuro; affiancando un visore per la realtà virtuale alle lezioni scolastiche di storia, di geografia o di chimica ad esempio, gli studenti potranno vivere e toccare con mano ciò che è descritto nelle pagine dei loro libri di testo direttamente in prima persona.

Nell’ambito lavorativo

Con l’ausilio delle realtà aumentata si potrà intervenire per alleggerire e velocizzare le tempistiche lavorative dei dipendenti. Attraverso l’utilizzo di occhiali completi di visore ad esempio, si potranno passare all’istante informazioni con le quali affiancare i nuovi dipendenti tirocinanti, organizzare il magazzino del proprio negozio, eseguire un lavoro di riparazione o di montaggio senza avere il libretto delle istruzioni in mano.

Nell’interior design

Tra i diversi vantaggi offerti da queste tecnologie, la possibilità di guardare il mondo reale con l’ausilio del virtuale risulta essere tra i più convincenti e comodi tra tutti. Il noto brand Ikea ad esempio, ha sviluppato un’App, l’Ikea Place, attraverso la quale è possibile arredare in anteprima e molto facilmente la propria casa. Con l’ausilio dell’app e dello smartphone si può consultare un catalogo con oltre 2.000 prodotti che potranno essere posizionati direttamente negli ambienti della propria abitazione. Visualizzare in anteprima gli abbinamenti e le combinazioni migliori, scegliere il colore del divano oppure del lampadario, evitando di acquistare e di portare a casa un mobile troppo grande o troppo piccolo.

Nel settore a luci rosse

L’industria a luci rosse, sempre al passo con i tempi, è tra i primi settori a comprendere le potenzialità e a sviluppare l’ambito della realtà virtuale nel proprio business. Per immergersi nella realtà virtuale sono necessari: un dispositivo come un computer, una console o uno smartphone di ultima generazione, indispensabili per riprodurre i filmati realizzati a 360 gradi, una buona connessione Internet per lo streaming in alta definizione e ovviamente un visore per la realtà virtuale. Palmer Luckey, uno dei fondatori e designer dell’Oculus Rift, nella sua intervista per l’evento chiamato “AVRS HentaiVR Pool Party with Palmer” svoltosi a Tokyo, ci spiega il suo punto di vista sul futuro del settore a luci rosse.

Foto di A7N8X/ Licenza: Creative Commons CC BY-SA 2.0

Nell’industria dei videogames

Come per il mondo a luci rosse, l’industria del gaming e dell’intrattenimento sta investendo molte delle proprie risorse nello sviluppo di titoli e di console idonei per queste due tecnologie. Dai giochi in realtà aumentata come Pokémon GO, Harry Potter: Wizards Unite, Ingress Prime, Jurassic World Alive e altri ancora, che permettono attraverso lo smartphone ed il tablet di vivere fantastiche avventure ad occhi aperti nell’ambiente reale, fino ai giochi come Borderlands 2 VR, Edge of Nowhere, Fallout 4 VR, GORN, Beat Sabe, Skyrim VR, Resident Evil 7: Biohazard ed altri ancora, passando per le differenti tipologie di intrattenimento offerte dalla realtà virtuale, viene garantita una completa esperienza immersiva che amplifica le possibilità di gioco e di divertimento.

Nelle esperienze di viaggio

Visitare qualsiasi attrattiva turistica, località, paese, città e monumento si desideri viaggiando nei momenti liberi della settimana. Grazie ad un caschetto con visore, la realtà virtuale può rivoluzionare il settore del turismo; per gli amanti dei viaggi può rivelarsi un’esperienza coinvolgente e appassionante da svolgere comodamente dalla poltrona di casa, mentre per gli operatori di settore, una nuova opportunità per ampliare il proprio business.

Nel settore medico

Anche nel mondo medico e scientifico l’innovazione digitale sta prendendo il sopravvento. Grazie alla realtà virtuale infatti, sono in fase di sviluppo nuovi prodotti e servizi che aiuteranno questo settore a progredire nel prossimo futuro. Gli studenti di medicina, ad esempio, possono fare pratica su pazienti virtuali senza subire la pressione propria degli interventi chirurgici. Altri impieghi della VR in questo campo stanno permettendo di fare passi in avanti negli studi sulle terapie per la riabilitazione motoria e nelle terapie dei disturbi psichiatrici.

Nell’industria della difesa militare

Come per gli altri settori, anche quello militare sta giovando dei benefici apportati dalla AR e dalla VR. Entrambe le tecnologie permettono infatti di preparare i soldati con addestramenti mirati, che li rendano pronti ad affrontare situazioni differenti in qualsiasi tipologia di ambiente, risparmiando inoltre sui costi e sulle spese per le munizioni e gli spostamenti. Visori installati nei caschi protettivi permetteranno uno scambio di informazioni rapido, la possibilità di ottenere assistenza, di migliorare la precisione di tiro e di coordinare meglio i movimenti in gruppo. Grazie invece alla realtà virtuale, l’addestramento indoor preparerà le truppe a qualsiasi scenario di combattimento senza che esse rischino realmente nulla.

449,99€
disponibile
11 nuovo da 449,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
449,99€
disponibile
11 nuovo da 449,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 04/12/2019 23:03