G2A inserisce la verifica del venditore

Continua il tentativo di G2A di legittimare il suo negozio, infatti dopo aver promesso agli sviluppatori il 10% degli introiti derivanti dalle vendite di un loro gioco sul sito,...
G2A inserisce la verifica del venditore




Continua il tentativo di G2A di legittimare il suo negozio, infatti dopo aver promesso agli sviluppatori il 10% degli introiti derivanti dalle vendite di un loro gioco sul sito, adesso annunciano anche l’aggiuntà di nuovi controlli.

A breve infatti chi vuole vendere su G2A dovrà eseguire un processo di “seller verification”, che includerà il dare molte informazioni al sito cosi da rendere più tracciabile il venditore, i dati che saranno richiesti sono la carta di credito, un conto Paypal e il proprio indirizzo.

Insomma sembra che anche G2A voglia debellare il “mercato grigio” delle key, dando una maggior tracciabilità alle key per prevenire la vendita di chiavi rubate o prese in altri modi non certo legali.

Certo questo è solo un piccolo passo che sicuramente cambierà poco o nulla, ma siamo sinceramente curiosi di sapere se G2A continuerà su questa strada oppure una volta che l’attenzione si sarà spenta, fermerà questo suo voler legittimarsi agli oggi del mercato videoludico.

Categorie
NewsVideogiochi

ARTICOLI CORRELATI