Far Cry 6 non conterrà messaggi politici su Cuba

Far Cry 6 è stato appena mostrato lato gameplay, con tanto di data d’uscita fissata per il 7 ottobre. Al momento, ciò che si sa è che sarà ambientato sul’isola di Yara, un Paese immaginario governato dallo spietato El Presidente, interpretato da Giancarlo Esposito.

Yara è ovviamente ispirata a Cuba ed è la fonte principale di ispirazione, e gli sviluppatori, come spiegato dal direttore creativo Navid Khavari a GameSpot, hanno persino passato un mese nel Paese per fare ricerche e interviste. Nonostante ciò, Far Cry 6 non conterrà nessun messaggio politico al riguardo e vuole mantenersi il più neutrale possibile.

La cosa non dovrebbe affatto sorprendere, in quanto più e più volte Ubisoft si è dichiarata contro all’inclusione della politica nei propri videogame per una questione meramente d’immagine, nonostante il setting della maggioranza dei suoi giochi sia immerso in faccende politiche di qualunque tipo, come i giochi della serie Tom Clancy, Far Cry e Watch Dogs, che parlano di terroristi, estremismo religioso, fascismo, sistemi di sorveglianza invasivi, e chi più ne ha più ne metta.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti

Migliori VPN – Gaming, Streaming | Guida Giugno 2021

Nel corso degli ultimi mesi sono emerse sul mercato sempre più VPN: scopriamo insieme quali sono le migliori.

Le migliori schede di acquisizione | Giugno 2021

Nella scelta delle migliori schede di acquisizione è opportuno valutare, con attenzione, le caratteristiche di tutti i prodotti e il motivo per cui si vuole …

Migliori Router Gaming | Guida Giugno 2021

Abbiamo scandagliato per voi il mercato alla ricerca dei migliori router gaming acquistabili al giorno d’oggi.

Hai domande o vuoi una build personalizzata? Contattaci