Shadow of the Tomb Raider è l’ultimo capitolo della serie con Lara Croft come protagonista e la sua uscita è imminente, mentre Rise of the Tomb Raider ha già sulle proprie spalle 2 anni e mezzo. Nonostante questo distacco di tempo, l’utente YouTube “Nick930”, ha voluto fare comunque un video comparazione grafica tra questi due titoli. E i risultati sono davvero interessanti.

Shadow of the Tomb Raider utilizza ovviamente una versione aggiornata dello stesso motore grafico usato da Rise of the Tomb Raider, pertanto non dovrebbe stupire se il gioco visivamente è migliore nell’ultimo capitolo.

L’ultimo capitolo di Tomb Raider, infatti, ha migliori effetti di subsurface scattering su Lara, una luce volumetrica migliore ed effetti di God Ray, così come un miglior antialiasing in generale (TAA invece di SMAA).

Non solo, ma anche gli effetti dell’acqua sono decisamente migliori, con increspature in 3D e una interazione con l’acqua più realistica. La tassellation invece viene usata per deformare le superfici fangose (in Rise per le superfici ricoperte da neve), mentre le esplosioni sono state migliorate.

Ma di fronte a tali miglioramenti, purtroppo ci sono anche dei peggioramenti. In primis, il fuoco degli accampamenti risulta essere “più brutto” da vedere, con gli effetti come il fumo rimossi del tutto. Anche gli effetti causati dal vento sono stati rimossi, l’erba ad esempio in Shadow of the Tomb Raider rimane ferma e statica, mentre in Rise si muoveva.

Ma al di là di tutto, i miglioramenti nel nuovo capitolo ci sono, peccato per queste piccole mancanze. Ricordiamo che Shadow of the Tomb Raider uscirà il 14 settembre!

Ecco un video di comparazione grafica tra Rise e Shadow of the Tomb Raider
Valuta articolo