Ecco la nuova MSI MPG Z490 CARBON EK X

MSI è orgogliosa di presentare la partnership con l’azienda EK, leader nei sistemi di raffreddamento a liquido. Le due aziende hanno collaborato nei recenti mesi alla realizzazione della nuova scheda madre Intel Z490 MSI MPG Z490 CARBON EK X per socket 1200.

La combinazione perfetta tra scheda madre e waterblock

Ispirata dal design delle supercar, la scheda madre CARBON di MSI è la più bella di sempre. Un monoblock che si combina perfettamente con la scheda madre, l’iconico motivo a fibra di carbonio e un design aggressivo di qualità eccezionale. L’illuminazione RGB Mystic Light, presente sia sulla scheda madre che sul monoblock, permette di scegliere tra 16.8 milioni di colori e 29 effetti luce per una personalizzazione illimitata.

Potenza premium e raffreddamento EK progettato ad hoc

Ecco la nuova MSI MPG Z490 CARBON EK X

Libera le prestazioni più elevate con un design VRM aggressivo con potenza alla CPU digitale, doppi connettori di potenza e l’esclusiva tecnologia MSI Core Boost. Per sostenere le prestazioni più elevate dei processori Intel Core di 10a generazione si è deciso di porre una soluzione di raffreddamento EK progettata appositamente, in grado di offrire un raffreddamento incredibile alla CPU e al VRM e di evitare fastidiosi problemi di throttling termico. 

Ecco la nuova MSI MPG Z490 CARBON EK X

Funzioni di connettività avanzata

MSI MPG Z490 CARBON EK X è progettata con una grande varietà di connettori per soddisfare tutti i giocatori. 2.5G LAN con LAN Manager e soluzioni Wi-Fi 6 più recenti, in grado di supportare le tecnologie MU-MIMO e BSS, offrendo un’esperienza di gioco senza lag. Le porte USB 3.2 Gen2x2 offrono la larghezza di banda necessaria per avere velocità fino a 20Gb/s. Audio Boost 4 permette di avere una qualità del suono eccezionale per un’esperienza di gioco immersiva e completa.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti