Attualmente Metro Exodus e Battlefield 5 sono gli unici titoli che supportano la tecnologia RTX di Nvidia (senza considerare Quake 2), ma il tanto atteso DLSS a quanto pare s’è rivelato essere una delusione per alcuni utenti.

Ma Nvidia stessa, per mano di Andrew Edelsten, direttore tecnico del DLSS, è voluta intervenire sulla questione, spiegando effettivamente a cosa serve il DLSS e a quali occasioni interviene.

Il DLSS è progettato per incrementare il frame rate durante i picchi di carico della GPU (ad esempio quando il frame rate è basso e la GPU sta lavorando al massimo), ciò significa che se il gioco gira già a un elevato frame rate, il tempo di rendering risulterà essere inferiore al tempo di esecuzione del DLSS stesso, per cui effettivamente non ha il tempo di intervenire e migliorare le prestazioni.

Viceversa, se il tempo di rendering tra un frame e l’altro è superiore a una certa soglia (di norma, inferiore a circa 60fps), il DLSS ha il tempo di intervenire e offrire un interessante aumento di fps.

Questo discorso si applica anche per la risoluzione: detta in parole povere, il DLSS è più probabile che intervenga e migliori le performance nei casi si usino elevate risoluzioni e il frame rate risulta essere basso.

Questo per dire che il tanto chiacchierato DLSS non è la panacea che migliora le performance in qualunque occasione, ma solo nei casi sopracitati. Dunque, è più da vedere come ultima spiaggia qualora la propria Nvidia RTX fatichi a far girare un gioco in 4K.

Cionondimeno, il team, in base ai feedback ricevuti, si concentrerà nel mettere a posto il DLSS per le risoluzioni inferiori, addestrando l’IA con nuovi dati e nuove tecniche per migliorarne la qualità.

Per quanto riguarda i giochi, Andrew ha specificato che sono previsti nuovi aggiornamenti per Battlefield 5 e Metro Exodus, anche se al momento non ci sono ancora date di rilascio ufficiali.

Nel caso di Battlefield 5 il prossimo update sarà studiato per far funzionare il DLSS anche a risoluzioni ultra-wide, in quanto al momento con questi tipi di monitor il DLSS sembra non funzionare proprio bene.

Per Metro Exodus, invece, servirà per migliorare la qualità dell’immagine e la nitidezza per tutte le risoluzioni, una feature che non è riuscita a essere implementata per il giorno del lancio. E servirà anche per correggere alcuni bug ed errori che gli utenti stanno riportando, come l’HDR.

Valuta