Dispositivi ideali per giocare online

Le frontiere del gioco si stanno ormai spostando sempre più sul web, complice la rivoluzione telematica di cui le nuove generazioni sono protagoniste. Dal finire del secolo scorso le console hanno iniziato a dominare la scena del gaming online, lasciando oggi spazio anche a smartphone e tablet.

Tutto questo ha comportato che nascessero nuovi giochi in adattamento ai relativi modi innovativi con cui passare il tempo. In qualche modo possiamo dire che le origini di questa migrazione dal fisico al telematico si è avuta grazie ai videogames che, forti di una natura già tecnologica, sono stati anche i primi ad andare oltre raggiungendo il grande mondo dell’online.

Non sono però i soli strumenti per giocare online. In questo articolo è nostra premura analizzare l’intero processo che sta portando la realtà all’interno di uno schermo, fino ad arrivare alle esperienze totalizzanti dei Live Games con cui associare il mondo reale a un gioco online.

La nascita dei giochi online: il boom delle slot

Quando si parla di giocare online viene subito in mente il mondo dei bookmaker e dei casino che hanno portato la gente ad appassionarsi a passatempi altrimenti piuttosto elitari. Mi riferisco in particolare a giochi quali blackjack, baccarat, roulette, poker e similari, tutti tipi di divertimenti presenti dal vivo esclusivamente in strutture fisiche che spesso spaventano solo ad entrare.

Il gioco d’azzardo demonizzato, quello che rendeva giudicato chi vi si avvicinasse, è ormai un vecchio ricordo. Oggi si può proteggere la propria privacy facendo ciò che si vuole anche comodamente da casa.

Il massimo esempio di questo nuovo modo di concepire il gaming da casino online riguarda le slot. Pur restando vero che tantissime sale fisiche restano attive sul territorio nazionale, l’inserimento di sezioni dedicate sui siti di tutti gli operatori hanno fatto crescere a dismisura l’attaccamento a questo gioco. Per avvicinare proprio tutti, ciascun sviluppatore ha creato dei prodotti variegati e non necessariamente costosi, anzi. Per scoprire nel dettaglio la veridicità di quanto vi diciamo, ecco il nostro focus su tutte le slot gratis online presenti su piazza.

Anche la realtà passa online: gli eSports

Se per le slot online, espressione più popolare dei giochi da casino grazie anche alle sale VLT già radicate sul territorio, parliamo pur sempre di passatempi virtuali, discorso diverso è su realtà sino a poco tempo fa a totale appannaggio del mondo concreto.

Già con la nascita delle scommesse virtuali gestite da un software, era chiaro l’andamento verso l’online di attività prima solo fisiche. Oggi i cinodromi funzionanti sono una rarità, quindi i levrieri vengono fatti correre sui siti dei principali operatori. Allo stesso modo ci sono campionati di calcio che si giocano solo tramite algoritmi tecnologici, senza alcun condizionamento da fattori esterni.

Una via di mezzo possono considerarsi gli eSports che sono saliti alla ribalta in maniera prepotente in un momento in cui stare a casa è la parola d’ordine a livello mondiale. Di fatto parliamo di competizioni sportive che trasmutano in un videogioco ma con protagonisti attivi degli uomini in carne ed ossa.

Non è più il software a decidere chi vincerà, segnerà più gol, arriverà primo in una corsa. La reintroduzione dell’elemento umano ha ulteriormente avvicinato un pubblico incuriosito dalle capacità di un giocatore di prevalere sull’altro.

Quali le frontiere del gioco online?

Sicuramente il problema mondiale che si sta vivendo ha aiutato la diffusione di passatempi da svolgere in casa, come anche la nuova vita delle console con Playstation in testa. Per questo molti si chiedono cosa ne sarà di queste attività una volta che tutto sarà tornato alla normalità. Al netto di un mondo che vorrà riscoprire dei piacere oggi negati, col tempo alcuni giochi online torneranno ad interessare un pubblico crescente.

Se oggi tanti giochi online vengono sfruttati perché sono gli unici consentiti, in futuro sarà il risparmio di tempo a riportarli in auge. Recarsi fisicamente in un luogo per giocare farebbe perdere energie e tempo, due elementi che stanno sempre più a cuore agli italiani spesso pigri e rapiti da una vita frenetica che non permette pause.

Cosa ne pensi? Condividi e commenta

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Lascia un commento

Potrebbero Interessarti